Forlì: sfiorati i 10mila visitatori con NaturalExpo

Forlì: sfiorati i 10mila visitatori con NaturalExpo

Nonostante il fine settimana del 26-28 febbraio sia stato quasi primaverile, circa 10mila persone hanno scelto di trascorrere buona parte del loro tempo nei padi­glio­ni di via Punta di Ferro per vedere, provare ed acquistare prodotti, metodiche, stru­menti e terapie all'insegna di uno stile di vita in sintonia con i ritmi naturali. E per assistere all'intenso programma di convegni, incontri, relazioni, che ha conno­tato l'attività collaterale alla tradizionale mostra mercato: regalando così alla edizione di "NaturalExpo" - la manifestazione dedicata alla salute e al benessere or­ga­nizzata da Coinè Eventi-Romagna Fiere (in collaborazione con CNA - Unione Benessere e Sanità, Comune di Portico e San Benedetto e Associazione "Rivoluzione Naturale" - Eco della Romagna) - un significativo miglioramento al dato di 7mila uni­tà, già di per sé lusinghiero, registrato lo scorso anno.

 

 

"Un successo che va oltre ogni più rosea previsione - dichiara Gilberto Tedaldi, ‘pa­tron' di Coinè Eventi-Romagna Fiere - tanto più che il blocco del traffico nei centri storici di Forlì e Ravenna per la giornata festiva (e il concomitante svolgimento della festa di Carnevale nella nostra Piazza Saffi) ci aveva fatto seriamente temere per la buo­na riuscita della manifestazione. Che invece ha incontrato il gradimento del pub­blico, soprattutto nei pomeriggi di sabato e domenica, anche in termini d'ac­qui­sto, almeno a giudicare dai volumi di traffico del punto Bancomat da noi attivato. Gran­de interesse hanno inoltre suscitato gli eventi collaterali, in particolare l'in­contro sul­la bio-edilizia e l'assegnazione del Premio ‘Ligaza Romagnola', en­tram­bi in pro­gramma sabato, e il convegno dedicato domenica mattina alle iniziative eco-so­ste­nibili attuate nei piccoli comuni del nostro ter­ritorio (vi erano presenti i Sindaci di For­limpopoli, Portico e San Benedetto, Predappio e Montiano). ‘NaturalExpo' si con­ferma insomma come appuntamento di rilievo nel ca­len­dario fieristico della nostra città, al quale gli operatori di settore ora guardano co­me irrinunciabile per la pro­mozione delle loro attività. Molti hanno già confermato l'ade­sione alla prossima edizione, che nel 2011 ci auguriamo possa essere ancora più am­pia e specialistica". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -