Forlì, sicurezza sul lavoro: seminario di Confartigianato

Forlì, sicurezza sul lavoro: seminario di Confartigianato

FORLI' - La sicurezza sul lavoro è un valore fondamentale per gli imprenditori e per i dipendenti e deve essere garantita con la prevenzione e con la formazione, non con l'eccesso di burocrazia. 
E' la posizione di Confartigianato ForlìCesena che per ribadire il concetto organizza, in collaborazione con l'ente di formazione Form.art, lunedì 14 dicembre alle ore 17, a Forlì, nella sede dell'associazione di viale Oriani 1, un seminario dal titolo "il valore della sicurezza nei cantieri edili", per illustrare le novità inerenti al nuovo testo unico della sicurezza e salute nei cantieri edili. L'incontro prevede l'intervento di Eugenio Battistini coordinatore del servizio ambiente e sicurezza di Confartigianato e il contributo di Sergio Davì medico del lavoro, che chiarirà gli aspetti della sorveglianza sanitaria nelle attività di cantiere. 


Secondo i dati raccolti da Confartigianato, le imprese artigiane hanno garantito una consistente e costante diminuzione degli infortuni sul lavoro: tra il 1998 e il 2008 sono calati del 25,7%, rispetto alla riduzione del 5% per il totale dell'industria e servizi. Nel 2008 gli infortuni nell'artigianato sono scesi dell'11,3% (negli altri settori la diminuzione è stata del 2,9%). Nei primi sei mesi del 2009 questo trend è proseguito con un calo del 10,6%. 
La diminuzione è frutto dell'impegno di tutti i soggetti che operano nelle aziende, che hanno colto l'importanza delle dotazioni di sicurezza, nonché dei corretti comportamenti e anche delle associazioni di categoria che organizzano iniziative sul fronte della formazione e della prevenzione. 


Secondo Confartigianato, in un Paese come l'Italia, in cui il 98% delle imprese ha meno di 20 addetti, la piena applicazione delle norme sulla sicurezza e la riduzione del tasso infortunistico passa per azioni concrete volte a rendere l'assetto normativo più agevole per le pmi. Per Confartigianato bisogna puntare all'educazione e alla prevenzione attraverso regole chiare, procedure snelle ed efficaci, controlli caratterizzati dall'unicità dell'ente preposto, sostegno mirato per gli investimenti delle piccole e medie imprese e per la valorizzazione delle buone prassi, senza dimenticare rimodulazione delle tariffe dei premi Inail pagati dagli artigiani per finanziare azioni e progetti volti ad accrescere la sicurezza nei luoghi di lavoro.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -