Forlì, sorpasso azzardato dettato dall'alcol: carambola sulla Cervese

Forlì, sorpasso azzardato dettato dall'alcol: carambola sulla Cervese

Forlì, sorpasso azzardato dettato dall'alcol: carambola sulla Cervese

FORLI' - Un sorpasso azzardato dettato dall'alcol. E' questa la causa che ha innescato sabato pomeriggio una carambola sulla ‘Cervese', la seconda dopo quella accaduta all'ora di pranzo a Tantlon (Cervia). Lo schianto è avvenuto poco dopo le 17 a Pievequinta, all'altezza dell'incrocio con via Erbosa, ed ha visto coinvolto tre auto: una "Fiat Multipla", una "Renault Clio" ed una "Fiat 500". Fortunatamente per tutti lieve contusioni e tanto spavento.

 

>LE IMMAGINI DELLO SCHIANTO

 

All'origine del sinistro un'azzardata manovra di sorpasso del conducente della "Fiat Multipla", che stava percorrendo la ‘Cervese' in direzione mare. Secondo quanto ricostruito dagli agenti del reparto Infortunistica della Municipale di corso della Repubblica, l'automobilista ha provato a superare la "Clio" mentre dalla direzione opposta stava sopraggiungendo una "Fiat 500" con madre e figlia (entrambe di Cremona, ma con la giovane studente fuorisede a Forlì) a bordo.

 

A quel punto il guidatore della "Multipla" ha cercato di rientrare nella sua corsia, colpendo con la posteriore sinistra l'anteriore della "500". A seguito della collisione la "Multipla" è andata contro la "Renault". Risultato: tutte e tre le auto hanno concluso la corsa nel fosso. Subito sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, un ‘ambulanza e l'auto col medico a bordo. La peggio l'ha riportata la passeggera della "Multipla", trasportata al "Morgagni-Pierantoni" con codice 1.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il protagonista in negativo della carambola è stato poi sottoposto al test dell'etilometro. Alla prima prova è risultato aver un tasso di 2,85 grammi per litro, alla seconda di 2,89. Valori oltre cinque volte superiori al limite fissato dalla legge in 0,50 grammi per litro che gli sono costati il ritiro della patente e la denuncia per guida in stato d'ebbrezza. La strada è stata a lungo chiusa al traffico per la rimozione dei veicoli, con inevitabili ripercussioni alla circolazione.


Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Tomcat
    Tomcat

    Visto il tasso alcolemico dell'autista, spero gli restituiscano la patente in età pensionabile.

  • Avatar anonimo di ilmessa
    ilmessa

    Be' ...io direi che a uno cosi' con 2,8...la patente non so se gliela ridarei...perche' ci puo' stare la bevutina...a o,5 ...ma non caxxo che ti metti alla guida con 2,e mezzo e passa...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -