Forlì: sostenibilità ambientale, premiata la "Mengozzi"

Forlì: sostenibilità ambientale, premiata la "Mengozzi"

Forlì: sostenibilità ambientale, premiata la "Mengozzi"

FORLI' - L'azienda forlivese "Mengozzi Rifiuti Sanitari Spa" ha ricevuto giovedì 15 aprile da Consip e Ministero dell'Economia il Premio GPP 2010, prestigioso riconoscimento riservato alle pubbliche amministrazioni e alle imprese che si sono distinte per i risultati raggiunti nel campo della eco-compatibilità.  Attiva da vent'anni nel settore della gestione dei rifiuti sanitari, la Mengozzi nella sezione riservata alle Piccole e Medie Imprese "per la migliore politica ambientale sulla sostenibilità"

 

Mengozzi è stata premiata insieme ad altre prestigiose realtà italiane quali: la Corte dei Conti, la Provincia di Rimini e Ceramiche Supergrès, altra realtà rigorosamente emiliana. Mentre menzioni speciali sono andate a Intesa San Paolo Spa, al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bologna, all'Arpa della Toscana.

 

"Questo premio - si legge in una nota dell'azienda - giunge a coronamento di oltre un decennio di forti investimenti, fatti dall'azienda forlivese, nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie e processi industriali a basso impatto ambientale, per il trattamento dei rifiuti e dei relativi imballaggi. La Mengozzi S.p.A. ha sposato da sempre le tematiche dell'ecologia e dello sviluppo sostenibile, considerandole come leve strategiche della propria gestione aziendale ed industriale ed al punto da farne l'elemento fondante della propria missione aziendale, nonché il valore aggiunto dei propri servizi offerti".

 

"La Mengozzi rappresenta quindi un'eccellenza unica nel suo genere nello scenario nazionale della gestione dei rifiuti sanitari, avendo fornito soluzioni altamente innovative per il settore, in grado di contribuire a risultati notevoli sia sul fronte ambientale che su quello della riduzione dei costi di raccolta, trasporto, trattamento e smaltimento dei rifiuti prodotti dalle strutture ospedaliere".

 

"In particolare - si legge nella nota - la Commissione giudicatrice del Premio GPP 2010 ha ritenuto di grande portata innovativa l'impianto di incenerimento dei rifiuti realizzato dalla Mengozzi a Forlì: una struttura di eccellenza , che consente una riduzione delle emissioni del 70 per cento rispetto ai parametri dettati dalla normativa italiana, oltre al recupero di energia termica e al riutilizzo delle acque in grado di determinare l'autosufficienza dell'azienda".

 

"Ma è soprattutto - si conclude la nota dell'azienda - nel ciclo continuo di produzione, sanificazione, riutilizzo e rigenerazione finale dei contenitori per rifiuti sanitari che la Mengozzi ha raggiunto uno dei suoi maggiori successi: i contenitori sono prodotti in proprio con l'utilizzo di materiale rigenerato e sono riutilizzabili, previa procedura di lavaggio disinfezione e sanificazione dopo ogni ciclo d'uso. Ma anche a fine vita (dopo 12 riutilizzi) non entrano nel ciclo dei rifiuti: i contenitori sono infatti recuperati, triturati ed il materiale risultante viene utilizzato per stampare nuovi contenitori, con aggiunta di una minima parte di materiale vergine. Per le strutture ospedaliere che scelgono di utilizzarli costituiscono una garanzia certa di igiene, sicurezza e, d'ora in poi, anche di eco-sostenibilità".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Stefano S.
    Stefano S.

    Cos'è una BARZELLETTA?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -