Forlì, Spada (PdL): "Case popolari, graduatorie separate per italiani e stranieri"

Forlì, Spada (PdL): "Case popolari, graduatorie separate per italiani e stranieri"

Alessandro Spada (PdL)

FORLI' - Graduatorie separate tra italiani e stranieri per l'assegnazione delle case popolari. La proposta viene da Alessandro Spada, consigliere del PdL. Spada, a riguardo ha presentato un'interrogazione al sindaco Roberto Balzani: "Il bando di assegnazione delle case popolari in scadenza a settembre dev'essere l'ultimo con questo regolamento. Vi è la necessità di riequilibrare la situazione che continua a vedere i cittadini italiani discriminati".

 

In particolare per Spada "occorre fin da subito lavorare per attivare una procedura di modifica del regolamento per l'assegnazione delle case con l'attribuzione di un punteggio che valorizzi maggiormente la condizione residenziale, premiando in concreto l'anzianità di residenza nel Comune, ovvero chi da più tempo ha contribuito allo sviluppo della comunità forlivese. È opportuno valorizzare la presenza da più tempo nelle graduatorie, anche con una quota riservata delle case".

 

Ma non solo: Spada propone anche di non dare accesso alla possibilità di far domanda a chi non ha "un'anzianità minima di residenza nel Comune come requisito per la partecipazione al bando". Inoltre "occorre ragionare sulla possibilità d'istituire graduatorie separate o limitare agli stranieri una quota di case non superiore alla percentuale dei residenti extracomunitari".

 

Conclude Spada: "Sono infine frequenti le segnalazioni di casi di persone, in particolare straniere, che pur vivendo in alloggi popolari manterrebbero un tenore di vita assai elevato. Per una maggiore trasparenza bisogna quindi effettuare maggiori controlli sugli assegnatari, dando vita a tal fine anche ad un patto con altri soggetti istituzionali per aumentare l'efficacia dei controlli".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Le ultime analisi che ho letto, alcuni mesi fa, dicevano che la percentuale di case popolari assegnate a stranieri e' INFERIORE alla percentuale di stranieri presente sul territorio. Qui ci sono i dati relativi a Forli': https://www.romagnaoggi.it/forli/2008/4/30/89458/ e qui quelli di Rimini: https://www.romagnaoggi.it/rimini/2008/11/14/108204/ Spada, pertanto, o non e' informato (e ne dubito) oppure semplicemente parla a vanvera.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -