Forlì, terrore in gioielleria. Ammanettate e rapinate

Forlì, terrore in gioielleria. Ammanettate e rapinate

Forlì, terrore in gioielleria. Ammanettate e rapinate

FORLI' - Violenta rapina mercoledì mattina alla gioielleria "Ranieri" di via Bidente 39, a Forlì, in zona Ronco. Erano circa le 10.30 quando due persone si sono presentate nel punto vendita con la scusa di guardare alcuni preziosi per un regalo. Pochi secondi d'interessamento, poi hanno mostrato le vere intenzioni. Immediatamente hanno sopraffatto le due socie. Una, che si trovava dietro il bancone, è stata neutralizzata brutalmente, venendo scaraventata sul pavimento e bloccata con un piede nella schiena.

 

>LE IMMAGINI DELLA RAPINA

 

Questo perchè aveva accennato una piccola resistenza. L'altra ha implorato che non gli venisse fatto nulla, venendo ammanettata ad una sedia. Dopodichè i banditi, alti circa 1.70,  hanno fatto razzia di monili, riposti in alcuni sacchi, e ripulito il registratore di cassa. Quindi sono fuggiti via, facendo perdere le loro tracce a bordo di una "Lancia Y10" blu, rubata al parcheggio del Bennet di Forlimpopoli, in direzione Meldola. A dare l'allarme sono state le gioielliere stesse.

 

Sul posto sono intervenute le pattuglie della Squadra Mobile, della Volante e della Scientifica per i rilievi di legge. Necessario anche l'intervento dei Vigili del Fuoco per liberare la commerciante legata alla sedia, i rapinatori hanno utilizzato un paio di manette non universali. Le vittime, visibilmente sotto shock, hanno spiegato che i banditi parlavano italiano senza inflessioni dialettali. Il bottino della refurtiva è superiore ai 50mila euro.


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Loris
    Loris

    Estate... città tranquilla. Cosa dicono le previsioni del furto per la prossima settimana?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -