Forlì, terrore per la rapina in villa. Caccia ai banditi

Forlì, terrore per la rapina in villa. Caccia ai banditi

Forlì, terrore per la rapina in villa. Caccia ai banditi

FORLI' - Continuano le indagini della Squadra Mobile di Forlì sull'assalto di martedì sera nella villa della figlia di Romano Conficconi, presidente del Forlì Calcio e fondatore della ‘Cierre imbottiti'. Gli uomini del dirigente Claudio Cagnini hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza delle aree dove potrebbe esser passata la banda. Quando i rapinatori hanno colpito, in casa c'era solo la nipote di Conficconi, 19 anni, ancora sotto choc.

 

La giovane è stata costretta ad indicare dove si trovasse la cassaforte, dalla quale sono spariti gioielli e contanti per un bottino di qualche migliaio di euro. Ad agire sarebbero state tre persone, mentre un quarto ha atteso all'esterno. Terminato l'incubo, la giovane ha subito dato l'allarme al ‘113'. La villa venne già visitata nel 2005 dai banditi. In quell'occasione riuscirono ad entrare nell'abitazione sfondando una parte del muro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -