Forlì: torna a rubare dopo esser stato condannato, arrestato

Forlì: torna a rubare dopo esser stato condannato, arrestato

FORLI' - Tornato in libertà nella giornata di sabato dopo aver patteggiato 8 mesi di reclusione per aver rubato 90 euro nella parrocchia di San Paolo, si è subito messo al ‘lavoro' tentando di colpire domenica sera nell'osteria ‘Del Cantone' di Cusercoli. Ma un marocchino di 38 in Italia con un regolare permesso di soggiorno, è stato pizzicato dai titolari dell'attività mentre ripuliva il registratore di cassa. L'uomo è stato così nuovamente arrestato e condannato.

 

L'extracomunitario per impossessarsi di parte dell'incasso si era finto cliente ordinando una pizza. Mentre era in attesa, ha approfittato per metter le mani sul registratore di cassa. Tuttavia è stato immediatamente scoperto dai proprietari, che hanno fatto finta di nulla. Gli hanno servito la pizza, ma nello stesso tempo contattato i Carabinieri di Civitella di Romagna che l'hanno ammanettato con l'accusa di tentato furto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Processato per direttissima, il giudice Mirko Margiocco l'ha condannato a cinque mesi e dieci giorni da scontare in carcere. Il pubblico ministero Marzia Mariani aveva chiesto sei mesi di reclusione. Sabato, invece, il giudice monocratico di Forlì Luisa Del Bianco lo aveva condannato a 8 mesi di reclusione, rimettendolo in libertà. Il pm Marco Forte aveva chiesto la detenzione in carcere in quanto riteneva che potesse tornare a colpire.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Brava giudice Del Bianco.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -