Forlì, torna il Carnevale dell'aeroporto

Forlì, torna il Carnevale dell'aeroporto

FORLI'  - La storia di ogni manifestazione popolare si usa dire che affonda le proprie radici nel  passato, ma per il Carnevale dell'Aeroporto oltre a dirlo è anche facilmente dimostrabile in quanto risale a 43 anni fa.

La prima edizione risale al 1968, quando un gruppo di amici della giovane parrocchia di S. Rita (quest' anno ricorre il 50°) con l'intraprendente pastore don Tito Ravaioli , ideò e realizzò la manifestazione del carnevale, che ancor oggi, dopo ben quarantatre anni, ha grande risalto e suscita enorme partecipazione.

 

Il Carnevale dell'Aeroporto è occasione di aggregazione spontanea, genuino spettacolo ambulante i cui attori e protagonisti sono tutti i cittadini che per settimane vivono  il loro tempo libero per creare il palcoscenico ed il canovaccio per questa rappresentazione di spensieratezza e di sano divertimento, assumendo di volta in volta il ruolo di costumista, di regista, di falegname, di sarto, di fabbro e di  pittore.

L'iniziativa - si svolge Domenica 07 febbraio 2010 alle ore 15 - coinvolge bambini, giovani e famiglie in un grande momento di festa e gioia collettiva; in un pomeriggio di  allegria sono riproposti, mediante il linguaggio bizzarro e burlesco dei carri allegorici, dei figuranti e delle maschere, storie, leggende e miti di vicende reali e fantastiche.

 

Al Carnevale partecipano tre grandi quartieri: Bussecchio, Ronco (Borgo antico) e Villa Selva, di tutti questi la Parrocchia di Santa Rita in Ronco  ne è l'animatrice e la coordinatrice.

La sfilata, su percorso a libero accesso, si snoda lungo un ampio circuito che comprende alcune vie della zona Ronco, detto Borgo antico, e la parte nuova compresa nel territorio della parrocchia di Santa Rita.. I temi dei carri del Carnevale sono: La Carrozza, il Circo, Il Bruco nel Castello, I Pinguini, Il Drago del Ronco, La Truiaza ed il mitico Trenino Il Ronco espress.. Aprirà il corso mascherato il gruppo  "Gli Sbandieratori di Forlimpopoli".

 

In questa giornata di allegria il Carnevale  non dimentica chi di questa gioia non può godere; il pensiero va ai milioni di bambini, che nel mondo vivono in condizioni di grande bisogno, per essi, da alcuni anni, il Comitato organizzatore del Carnevale allestisce un mercatino "a sorpresa" - con  oggetti donati da privati, ditte e negozi - il cui introito è interamente destinato a sostenere i progetti educativi e solidali dell'AVSI ed, in particolare quest'anno, per i bambini di Haiti. Il Carnevale dell'Aeroporto è anche questo: promozione  di una nuova forma di solidarietà umana e sociale.

 

In caso di maltempo verrà rinviato al 14 febbraio.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -