Forlì: tornano alla luce i volumi degli ex combattenti forlivesi

Forlì: tornano alla luce i volumi degli ex combattenti forlivesi

FORLI' - Domenica 1° febbraio 2009, alle ore 10.30, nel Salone Comunale (piazza Saffi n.8) si svolgerà la presentazione delle ristampe anastatiche di tre volumi con memorie di ex combattenti forlivesi nella Seconda Guerra Mondiale. L'iniziativa editoriale, voluta dall'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, ha portato alla nuova edizione dei volumi "Fronte Senza Eroi" di Adler Raffaelli (1921 - 2007, insegnante, giornalista, esponente del mondo politico forlivese, dirigente dell'Associazione combattente e reduce e dell'Associazione ex Deportati), "L'inferno Bianco" di Franco Simoncini (1914 - 1989, esponente politico e sindacale, già Sindaco di Forlì nel periodo 1951-52) e "I Topi della Steppa" di Sirio Sintoni, nato nel 1921 e attuale Presidente della Sezione Provinciale dell'Associazione Combattenti e Reduci. A lui, in particolare, si deve la riedizione che contribuisce a dare visibilità e interesse storico a tre volumi e ai loro autori, nella considerazione che si tratta di pubblicazioni ormai divenute vere e proprie rarità bibliografiche.

 

Il libro di Adler Raffaelli, dedicato alla sua esperienza di deportato in un campo di prigionia nazista, sarà presentato da Ennio Gelosi (dirigente del Servizio stampa ed eventi istituzionali del Comune di Forlì), "I topi della steppa" con le memorie di Sintoni sulla tragica esperienza del fronte russo nel 1942 - '43 impegnerà la ricercatrice Flavia Bugani mentre l'opera di Simoncini, sempre incentrata sulle vicende del fronte russo, sarà illustrata da Mirtide Gavelli, vicedirettrice del Museo del Risorgimento di Bologna. Il programma propone l'intervento di Cristina Silvestri (Grafiche GMP), la testimonianza di Sirio Sintoni e la lettura da parte di Andrea Brigliadori di alcuni brani delle memorie. Coordina l'incontro l'assessore comunale Gabriele Zelli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della presentazione, i tre volumi saranno consegnati ai partecipanti.
Nel corso della manifestazione sarà inoltre donata al Comune di Forlì l'opera pittorica di Arrigo Casamurata dal titolo "Mai più", acquerello ispirato alle vicende del fronte russo del 1943 che verrà esposta al Sacrario dei Caduti di Corso Diaz.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -