Forlì, trasporti. AVM chiude il 2009 con il segno positivo

Forlì, trasporti. AVM chiude il 2009 con il segno positivo

Forlì, trasporti. AVM chiude il 2009 con il segno positivo

L'assemblea dei soci di AVM S.pA ha approvato martedì scorso all'unanimità il bilancio d' esercizio al 31 dicembre 2009.  Il bilancio 2009 chiude con un segno positivo, a testimonianza del lavoro portato a termine da tutta la struttura AVM che era iniziato già nel 2007, quando a fronte di un nuovo piano industriale, approvato dall'assemblea del 5 luglio 2007, ci si era dati l'obiettivo del pareggio nell'anno 2009. Il pareggio, in realtà, era stato già raggiunto nel 2008.

 

Questo grazie anche alle gestione delle relazioni sindacali che aveva portato ad un accordo integrativo; il primo dal 1995 e scaduto nel 1998. "Il 2009 è stato un anno particolarmente intenso - ha esordito nel suo intervento il presidente Ubaldo - anche per le attività straordinarie, basti ricordare la fusione per incorporazione delle tre società operanti sul bacino cesenate forlivese: e-bus - Saces - Setram; o ancora l'avviamento delle fasi di redistribuzione delle funzioni ex L. 10/2008, tra Atr e società di gestione che ha comportato una delicata gestione anche di equilibri, non solo economic"i.

 

"E inoltre, contemporaneamente, sono partiti i gruppi di lavoro per la holding romagnola che, nell'arco di 2 - 3 anni dovrà partecipare alle gare e aprirsi al mercato - ha chiosato -. Il 2009 ha visto anche il rinnovo degli organi societari, sia del consiglio di amministrazione sia dei revisori dei conti; ed è stato l'anno che ha visto l'arrivo del direttore, nella persona dell'ing. Roberto Cavalieri".

 

Al termine del suo intervento il presidente Marra ha rivolto un sentito ringraziamento a quanti operano nell'azienda, il cui obiettivo non è solo quello di chiudere i bilanci in pareggio, ma anche di essere protagonista nel tessuto socio economico della nostra Regione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -