Forlì, trasporto pubblico. Corridoio 'di qualità' per Cesena, si può fare

Forlì, trasporto pubblico. Corridoio 'di qualità' per Cesena, si può fare

Forlì, trasporto pubblico. Corridoio 'di qualità' per Cesena, si può fare

FORLI' - La Provincia sostiene la proposta di realizzare un corridoio di altissima qualità per il trasporto pubblico che colleghi Forlì con Cesena. Questo è l'impegno espresso dal vicepresidente ed assessore allo sviluppo economico della Provincia Guglielmo Russo nel suo indirizzo di saluto portato al seminario "Trasporto collettivo in sede propria e sviluppo socio-economico: dalle idee ai progetti per il Forlivese-Cesenate" che si è svolto oggi a Forlì nella sala Consiliare in Provincia.

 

"L'occasione offerta da questa giornata di studio è molto importante." ha sottolineato Guglielmo Russo. "Ci confrontiamo infatti su due grandi proposte progettuali: la razionalizzazione ed il potenziamento del servizio ferroviario territoriale e la riqualificazione del tracciato storico della Via Emilia, visto come ulteriore infrastruttura di servizio e di sviluppo economico per il nostro territorio. Nostro obiettivo - aggiunge il Vice presidente della Provincia di Forlì-Cesena - è quello di poter vedere realizzato un corridoio di trasporto pubblico di altissima qualità che metta in collegamento i due capoluoghi, i due poli ospedalieri e le stazioni ferroviarie di Forlì e di Cesena. Si tratta di un progetto coerente con le linee programmatiche della Provincia, già impegnata nella sfida di realizzare il nuovo tracciato della Via Emilia bis, che intende infrastrutturare ulteriormente un'area metropolitana provinciale che veda la riprogettazione  degli spazi urbani e intraurbani e la rimodulazione stessa del rapporto fra cittadino e territorio".

 

"E' una proposta forte - conclude Guglielmo Russo - che la Provincia ha già promosso a suo tempo avvalendosi del contributo di idee e di esperienza della Facoltà di Architettura di Cesena. Su tale progetto, nei prossimi mesi, contiamo di poter costruire un confronto serio sia a livello territoriale con le forze sociali, economiche e politiche, sia a livello regionale in sede di PRIT (Piano Regionale Integrato dei Trasporti)".

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Luca Caldi
    Luca Caldi

    Sarebbe propio un bel progetto, che dovrà avere un seguito, che darà un netto cambiamento culturale all'utilizzo delle atuovetture. Bisognerebbe anche rimodernare la viabilità di Forlì per incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico , l'unico modo è progettare corsie preferenziali.

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    finalmente una proposta seria sulla mobilità in romagna. il modello di trasporto urbano basato sull'automobile è superato, insostenibile e dannoso per la salute e l'ambiente. ci vogliono scelte lungimiranti e coraggiose come questa.

  • Avatar anonimo di richibi
    richibi

    speriamo veramente che non rimangano parole o intenti, ma che diventi una grandissima realtà. Il trasporto pubblico su corsia preferenziale con metropolitana di superficie è la migliore soluzione per la viabilità della nostra provincia: moderna, ecologica, efficiente, veloce, modificherebbe in senso positivo le abitudini di centinaia di migliaia di persone. non ci sarebbe più la folle corsa da parte delle Amministrazioni per realizzare centinaia e centinaia di posti auto "di corona" al centro storico o addirittura dentro il centro storico, come se fosse la soluzione per traffico e viabilità: con l'auto non si entra più in città, l'auto la si lascia nei pressi di una delle tante stazioni della metro soprattutto vicino agli svincoli della tangenziale o della ViaEmiliaBis e poi si gira in metro. Dobbiamo fare pressing sui nostri politici in ogni occasione perchè questa diventi una priorità. Riccardo Bacchi

  • Avatar anonimo di carloG
    carloG

    Bene, così la tratta da Forli a Cesena sarà solo ed esclusivamente a pagamento sia con la ferrovia come infrastruttura di servizio che su strada con la Via Emilia Bis che con il Project financing sarà solo una strada a pagamento.Complimenti! Ma come fate a pensarle. Perchè non andate un pò in ferie?

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Dovrebbe essere questa la soluzione alla mobilità locale, la sensazione però è quella della solita sparata elettoralistica che, pensavo, non fosse di proprietà anche del centrosinistra. Vedremo (anzi, vedranno i nostri figli) se si farà.

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Ottimo, ma anche con Ravenna please.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -