Forlì, trekking urbano sulle tracce dei tempi perduti

Forlì, trekking urbano sulle tracce dei tempi perduti

Forlì, trekking urbano sulle tracce dei tempi perduti

FORLI' - In occasione della Giornata Nazionale del Trekking Urbano 2010, domenica 31 ottobre il Comune ha organizzato una iniziativa dedicata a il "gusto" del trekking, sulle tracce dei tempi perduti. Si tratta di una breve, ma emozionante passeggiata nel Centro Storico, per stimolare tutti i sensi alla ricerca di profumi, sapori, suoni e panorami perduti. L'itinerario parte dal Palazzo del Merenda alla scoperta di alcuni straordinari libri conservati nei Fondi Antichi e nelle Raccolte Piancastelli della Biblioteca.

 

Un'ode ottocentesca alla Porchetta e una canta dedicata alla piadina, su testo di Aldo Spallicci, sono solo un assaggio di ciò che ci aspetta, un vero e proprio invito a leggere di "gusto". Per rimanere in tema, si prosegue con la visita, nel Museo Etnografico, degli ambienti dell'osteria e della cucina, ricostruiti con utensili e arredi d'epoca, un autentico viaggio indietro nella Romagna di un tempo. Dopo una breve sosta presso la Chiesa del Suffragio, per apprezzarne l'architettura settecentesca a pianta ellittica, si sale su uno dei campanili più alti d'Italia, quello dell'Abbazia di San Mercuriale, dal quale con uno sguardo è possibile ammirare il panorama dell'intera città e dei suoi dintorni. Risalendo per Corso Garibaldi ci si ferma a Palazzo Gaddi dove la musica dal vivo a cura del Liceo Musicale "Angelo Masini", accompagna la visione dei preziosi strumenti d'epoca conservati presso il Museo Romagnolo del Teatro. Si procede per Palazzo Marchesi, sede della Curia vescovile, per osservare la rappresentazione cinquecentesca della città di Forlì dipinta nella "Lunetta di Fornò". Il percorso continua ai Musei San Domenico con un breve intermezzo a cura del Liceo Musicale che offre l'eccezionale opportunità di ascoltare il suono del Quartetto d'archi fabbricato nel 1900, per il tenore Angelo Masini, dal liutaio Giuseppe Secondo Paganini. A seguire una breve visita della Pinacoteca nel corso della quale viene proposta una selezione tematica di opere, fra dipinti floreali e nature morte. E per finire, una meritata sosta nel refettorio dell'ex complesso conventuale, con la possibilità di scoprire aromi e sapori dei prodotti del nostro territorio, esposti a cura dell'Associazione Strada Vini e Sapori dei Colli di Forlì e Cesena e di altre aziende coinvolte nell'iniziativa.

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO ED ORARI
Percorso guidato, da effettuarsi a piedi.
Tempo di percorrenza : 3 ore circa
Lunghezza: circa 1,7 km
Difficoltà: bassa
Punto di partenza:
Palazzo del Merenda (Biblioteca - Museo Etnografico)
Corso della Repubblica, 72
Orario di partenza delle visite guidate:
mattino ore 9.00 - 9.30 - 10.00 - 10.30
pomeriggio ore 14.00 - 14.30 - 15.00 - 15.30
I partecipanti devono presentarsi al punto di partenza 10 minuti prima dell'inizio della visita per le operazioni di registrazione.
L'iniziativa si svolgerà anche in caso di maltempo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -