Forlì, tutte le cifre dell'iper. Un investimento da 120 milioni

Forlì, tutte le cifre dell'iper. Un investimento da 120 milioni

Forlì, tutte le cifre dell'iper. Un investimento da 120 milioni

FORLI' - "Nell'estate del 1992 qui c'era un'azienda agricola e qui avevamo già la speranza di vedere realizzato il centro commerciale che era stato messo in previsione dall'amministrazione comunale. Sono passati circa 20 anni, la nascita ha avuto la gestazione più lunga da quando faccio questo mestiere". Lo racconta Vladimiro Cecchini, amministratore delegato Cia-Conad. Complessivamente l'investimento di Coopsette e Cia-Conad, le due cooperative proprietarie della struttura, ammonta a 120 milioni di euro.

 

Il centro darà lavoro a circa 500 persone, 180 delle quali impegnate all'interno dell'ipermercato E.Leclerc-Conad da 12.500 metri quadri, di cui 7.000 di area vendita. L'età media dei lavoratori dell'ipermercato è di 34 anni. Tre gli ingressi per gli automobilisti: da via Cervese, da via Punta di Ferro e da via Gordini, di fronte al casello autostradale. I parcheggi gratuiti sono 2.900, di cui 1.650 coperti. Le aree di sosta sono tutte a raso terra, mentre è la galleria dei negozi ad essere posta al primo piano. L'intervento comprende piste ciclabili attrezzate per circa 2 chilometri e percorsi pedonali coperti e scoperti per 800 metri.

 

"Per la costruzione ci siamo avvalsi delle tecnologie più sofisticate - spiega Raimondo Montanari, direttore generale di Coopsette - questo è un luogo sicuro". Sul tetto si trova un impianto fotovoltaico da 50 Kw di picco che occupa una superficie di 700 metri quadri e consente la produzione di 60mila Kwh annui di energia elettrica. Il puntadiferro non è dotato di caldaie, ma sfrutta il sistema di teleriscaldamento fornito da Hera, combinato con pompe di calore per la climatizzazione invernale e con torri evaporative per la climatizzazione estiva.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ipermercato E.Leclerc-Conad usa interamente l'energia proveniente dal teleriscaldamento per la climatizzazione invernale, mentre tutta l'acqua calda sanitaria viene prodotta recuperando l'energia termica dissipata dai banchi frigoriferi. Per la gestione dell'acqua, in particolare per quanto concerne l'irrigazione, è stato installato un sistema di recupero di acque piovane che si integra con il pozzo artesiano esistente.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Ronnie
    Ronnie

    Io sul tetto non ho visto alcun impianto fotovoltaico. E giuro vi sono stato non più di 5 gg. fa. L'iper è un bel progetto: ben costruito e ben gestito dalla direzione lavori di Coopsette, sopratutto in queste ultime fasi coincitate che precedevano l'inaugurazione. Però, scusate questa dell'impianto fotovoltaico meriterebbe (dal punto di vista giornalistico) un approfondimento.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -