Forlì: ubriaco in bici, denunciato romeno 49enne

Forlì: ubriaco in bici, denunciato romeno 49enne

FORLI' - E' stato sorpreso dagli agenti della Polizia Stradale di Rocca San Casciano mentre zigzagava con la sua bicicletta lungo corso Giuseppe Garibaldi. Subito spiegato il motivo: aveva nel sangue un tasso alcolemico pari a 2,02 grammi per litro, quattro volte il limite consentito dalla legge e fissato in 0,50. Protagonista dell'episodio un romeno di 49 anni, residente a Forlimpopoli. L'uomo è stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza.  

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno provveduto a ritirare la patente anche ad un 54enne, sorpreso al volante della sua ‘Lancia' a Castrocaro con un tasso di alcol pari a 0,71.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Innegabile che il 54enne a Castrocaro avesse bevuto troppo per la legge, però mentre egli paga con ritiro, megamulta, processo penale e analisi del sangue, il "vero" ubriaco zigzagante (ma guarda un po', rumeno) a quanto pare rimarrà impunito e libero di essere un pericolo pubblico. La legge non potrà mai essere perfetta, ben fanno la Autorità ad effettuare più controlli possibili, ma noto che se anni fa spesso e volentieri c'era un atteggiamento volto a chiudere un occhio nei casi meno gravi, ora sembra che l'unico scopo sia di incastrare chi beve in maniera inflessibile, fermando tutti indistintamente, oppure multare chi fa anche solo i 60, con autovelox situati in punti strategici. A volte ho percepito multe e controlli non come deterrente a favore della sicurezza: gli agenti dovrebbero avere più discrezionalità.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -