Forlì, un anno fa il ballottaggio. Rondoni: "Esperienza esaltante"

Forlì, un anno fa il ballottaggio. Rondoni: "Esperienza esaltante"

Forlì, un anno fa il ballottaggio. Rondoni: "Esperienza esaltante"

Alessandro Rondoni, già candidato sindaco di Forlì, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale, ad un anno dallo storico ballottaggio raggiunto a Forlì alle elezioni amministrative dopo il voto del 6 e 7 giugno 2009, ricorda che "è un fatto di libertà, una proposta che continua nell'impegno in Consiglio Comunale e tra la gente, per il bene della città, all'insegna del "Patto per Forlì" da me proposto in Salone Comunale lo scorso novembre". Mercoledì 16 giugno alle 21 il ricordo al "Rondo Point".

 

Nello storico ballottaggio del 2009 Rondoni ottenne al primo turno 28.202 voti, portando per la prima volta dopo decenni la sinistra sotto il 50%, sostenuto da Pdl, Udc e Lega e al secondo turno anche dal Pri. Rondoni continua l'impegno politico in Consiglio Comunale come coordinatore Pdl e Udc, ma senza la Lega Nord che ha scelto di andare da sola.

 

"E' stata una campagna elettorale esaltante, come dimostra anche la grande partecipazione democratica al voto dello scorso anno - ricorda -. Lo stile di una competizione elettorale, che io e Balzani abbiamo affrontato come un confronto e non come uno scontro, è un segnale importante per far crescere la nostra comunità. Tale confronto continua oggi in Consiglio Comunale. Purtroppo, però, dopo un anno Forlì non è cambiata, anzi i problemi sono aumentati, segno che era ed è necessario un vero cambiamento politico".


Rondoni inoltre continua anche ad incontrare i cittadini al "Rondo Point", punto di incontro, ascolto e informazione. Mercoledì 16 giugno alle ore 21 al "Rondo Point" (corso della Repubblica angolo piazza Saffi) saranno riproposte immagini dello storico ballottaggio con testimonianze e l'intervento di Alessandro Rondoni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -