Forlì, un centro storico con la 'cintura verde'. Basta Ztl, ma arriva Sirio

Forlì, un centro storico con la 'cintura verde'. Basta Ztl, ma arriva Sirio

Forlì, un centro storico con la 'cintura verde'. Basta Ztl, ma arriva Sirio

FORLI' - "Faremo una città pedonabile e veicolabile, spingendo i cittadini ad utilizzare la bicicletta e a vivere le parti più belle del nostro centro". Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, presenta con entusiasmo alle commissioni consiliari riunite l'assaggio del progetto per il rilancio del centro storico, che sarà presentato alla città e posto in discussione per due mesi da martedì pomeriggio, in consiglio comunale. Nessuna estensione di Ztl o Zone pedonali, garantisce il sindaco. Ma arriva Sirio.

 

"Un serio programma non può limitarsi all'urbanistica, ma deve coinvolgere aspetti ambientali, culturali e commerciali - continua il sindaco - Si è tenuto in considerazione anche il lavoro fatto dalle precedenti Amministrazioni. Questo piano prevede azioni che spettano direttamente all'ente locale, altre che spettano ad altri soggetti. Dobbiamo compiere la sutura del disamore dei forlivesi nei confronti del centro storico, come già notava Giuliano Missirini nella sua storica guida della città del 1941".

"Noi pensiamo che il punto fondamentale sia far tornare il centro storico un laboratorio di rigenerazione urbana. Una campagna che tracima nella città, rendendo il centro vivibile, facilmente raggiungibile, senza soluzione di continuità con la campagna circostante. La prima Forlì è stata quella del Rinascimento, la seconda quella del Ventennio, ora dobbiamo costruire la terza: quella del paesaggio, dell'ambiente, della vita collettiva. Ciò non significa bloccare l'espansione della città, ma piuttosto riqualificarla", aggiunge Balzani.

Il patto con la Regione porterà 200mila euro per attività, che, assieme agli altri fondi già disponibili, fanno salire a quota 850mila euro il denaro che investiremo in promozione fino al 2013.

"Non vogliamo estendere Ztl o pedonalizzazioni, senza ulteriori interventi sulla mobilità, facendo rispettare la Ztl attuale utilizzando Sirio. Due serie di parcheggi a corona, all'interno e all'esterno della città. Spostare gli autobus dal centro storico sulla stazione, migliorare la qualità della vita della piazza. Oggi le auto in centro storico vanno troppo forte. Aumenteremo le piste pedonali protette senza impedire il transito delle auto, ma rendendolo più lento. Ad esempio corso Garibaldi e un pezzo di viale Italia. Gradualmente vogliamo togliere le auto dalle strade del centro, pensando a parcheggi riservati ai residenti del centro in cui concentrare le auto. Un centro storico, dunque, pensato con una green belt (cintura verde)", conclude.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti (9)

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    il centro storico tornerà vivibile se e solo se tornerà ad essere abitato, potrà godere di TUTTI i servizi dei quali gode il resto della città e sarà trattato come un quartiere tale e quale agli altri e non come luogo del commercio o luogo per eventi. le scelte di allargare ztl e rendere tutto il centro pedonalizzabile lasciano il tempo che trovano. devono essere ponderate e studiare se realemete servono. non perchè altre città lo fanno significa che lo dobbiamo fare anche noi. ma soprattutto: QUESTO PROBLEMA VA AFFIDATO A GENTE COMPETENTE, qualità che al momento scarseggia (anche in molti commenti).

  • Avatar anonimo di cicaboba
    cicaboba

    Buona l'idea di rimettere mano al centro storico, peccato che le auto continuino ad attraversarlo (magari a velocità più ridotta di quella attuale, così aumentano permanenza ed emissioni). Sarebbe bello che tutte le auto stessero fuori al perimetro ideale delle mura. A proposito, Forlì si attraversa tutta da porta a porta in 10-15 minuti in bicicletta ed in poco di più a piedi, non è necessario essere dei fannulloni per poterlo fare... Cordialità

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    @marinag Non è che magari sono gli autorizzati? E non c'è un vigile in centro? Addirittura gente contromano? No, dai, non li ho mai visti.

  • Avatar anonimo di mattoeo
    mattoeo

    Chiaramente sirio serve a monetezzare con chi non rispetta la ztl (e non sono casi rarissimi), bisognerà vedere se le multe verranno reinvestite sul centro storico e sui servizi pubblici oppure serviranno solo a fare cassa... Vorrei pensare al bicchiere mezzo pieno una volta ogni tanto!

  • Avatar anonimo di marinag
    marinag

    per d_a_v_i_d_e molti infrangono la ZTL, ignorando pure i sensi unici

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Sinceramente non ho MAI visto auto andare forte in via Maroncelli - corso Garibaldi, visto che notoriamente non sono l'autodromo di Monza. Non ho neanche mai visto auto aggirarsi indisturbate in Piazza Saffi - via delle Torri. Sirio è una stupidaggine, vanno benissimo i fittoni mobili. Piuttosto grazie ai cervellotici sensi unici che ti costringono a passare IN MEZZO ai parcheggi come in piazza delle Erbe, del Carmine e Montefeltro è impossibile andare da una parte all' altra del Centro Storico come da c.so Repubblica a piazza Duomo, o da c.so Garibaldi a c.so Diaz... proprio degli intelligentoni, o non ci vai o fai un giro esagerato! Dov'è il verde nelle nuove rotonde (svincolo via Ravegnana, strada di accesso all'Iper?) Tutte chiacchere, andate a Faenza a vedere il verde nei nuovi interventi... negli ultimi anni la città si è imbruttita e di molto, adesso assistiamo fiduciosi a questa "rivoluzione".

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    La "ridottissima" ZTL? Oila', questa mi giunge nuova. Fino a poco tempo fa si sentivano le urla del PdL contro la "selva" di ZTL nel centro di Forli', sembrava che fosse una giungla, ora invece e' diventata ridottissima. Si sara' ristretta con la pioggia. Dire che le auto vanno piano in Corso Garibaldi, via Caterina Sforza, via Maroncelli e diverse altre strade del centro vuol dire frequentarlo poco. Ottima mossa, questa del Comune: non si puo' passeggiare per Corso della Repubblica respirando tutto quello smog.

  • Avatar anonimo di piadina
    piadina

    forse non sono abbastanza intelligente per capire cosa vuole fare il sindaco del centro storico! forse ho veramente bisogno di un disegno, probabilmente ho bisogno di vedere la realizzazzione del progetto per vedere che realmente funziona! quindi: lo scopo è avere un centro storico pieno di gente, togliendo le auto dalle strade e anche gli autobus, riempiendolo di biciclette...e di gente che non lavora, di gente che non ha fretta, che per andare in centro da un avvocato o un commercialista deve partire da casa in bici alle sei del mattino e che ha tempo mezza giornata per poi tornare al lavoro chissà dove! che meraviglia..così si che il centro diventa vivibile! comodo anche d'inverno! allora, o facciamo un po' di chiarezza di quello che si vuole fare, o così non si capisce niente perchè c'è qualcosa che non mi torna quando si dice centro vivibile e facilmente raggiungibile! facilmente raggiungibile da chi?

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Sirio è totalmente inutile: nessuno infrange la ridottissima ZTL, risparmino i soldi. Le auto vanno forte in centro? Ma dove, se mai in periferia dove avvengono gli incidenti mortali. Accostare Rinascimento e Ventennio alla Forlì di Balzani, si commenta da solo. Bene il verde (ma non in centro storico!), peccato che nelle nuove strade, rotonde ciclabili che hanno fatto ultimamente non c'è traccia neanche di un cespuglio.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -