Forlì, un corso di formazione per eliminare le barriere architettoniche

Forlì, un corso di formazione per eliminare le barriere architettoniche

Forlì, un corso di formazione per eliminare le barriere architettoniche

FORLI' - Una fotografia della città accessibile a tutti. Muovendo da questa riflessione e con l'obiettivo di riuscire ad abbattere sempre più barriere architettoniche, le associazioni Adf, Ail, Aism, Anffas, Avo, Lilt, Uildm, Assiprov e l'ufficio Caad (Centro per l'Adattamento dell'Ambiente Domestico) del Comune di Forlì, hanno promosso un corso di formazione gratuito finalizzato alla realizzazione di una mappatura degli spazi e degli edifici accessibili.

 

L'idea di barriera architettonica presente nell'immaginario collettivo è rappresentata dal disabile in sedia a rotelle davanti a una rampa di scale. In realtà la disabilità è una qualsiasi condizione che impedisce o limita l'autonomia di movimento e, in questo senso, caratterizza la vita di ogni persona in fasi temporanee e in momenti particolari, dall'infanzia alla vecchiaia.

 

Il corso prevede una parte teorica suddivisa in due incontri: nel primo verrà presentato più approfonditamente il progetto anche grazie alla testimonianza dei diretti interessati e si stabiliranno le zone da mappare; nel secondo si potranno acquisire le competenze necessarie per riconoscere le barriere architettoniche. Gli incontri si terranno presso la sede AISM di Forlì in via Ridolfi n.18 nei seguenti giorni: lunedì 7 giugno dalle 18 alle 20 e mercoledì 9 giugno dalle 18 alle 20. Nella parte successiva si sperimenterà sul territorio quanto appreso visitando i luoghi individuati.

 

Il progetto è stato illustrato giovedì mattina in Municipio alla presenza del Vice sindaco Giancarlo Biserna, dell'Assessore al welfare Davide Drei, del Presidente del Consiglio comunale Paolo Ragazzini, del coordinatore del Centro servizi di Forlì-Cesena Pietro Berti e dall'equipe del Caad composta dalla fisioterapista dell'Ausl Katia Cottignoli, da Maria Grazia Marchi assistente sociale del Comune e da Ermes Fuzzi, segretario organizzativo.

 

Una volta completata, la mappatura dei percorsi facilitati sarà pubblicata sul sito www.assiprov.it e verrà aggiornata costantemente. Per informazioni: Ass.I.Pro.V., via Maroncelli n.60, tel. 0543.36327, e-mail info@assiprov.it ; Caad, via Forlanini presso Ospedale Morgagni - Pierantoni, 0543.731810, info.caad@comune.forli.fc.it .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -