Forlì, un giro in bicicletta per promuovere ogni angolo della città

Forlì, un giro in bicicletta per promuovere ogni angolo della città

Forlì, un giro in bicicletta per promuovere ogni angolo della città

FORLI' - L'attrice forlivese Silvia De Petris percorre tutti i luoghi significativi della città in sella ad una bicicletta, accompagnata dalla colonna sonora prodotta appositamente dal compositore Enrico Monti. E' il primo video di promozione turistica della città realizzato a cura dell'Assessorato al Turismo del Comune di Forlì, da Sapim soc. coop. La cooperativa si è aggiudicata il bando di gara per questo filmato, proposto in tre versioni da 15, 17 e 3 minuti.

 

Alla presentazione sono intervenuti l'assessore al Turismo Maria Maltoni, i responsabili dello staff che ha realizzato il video, i rappresentanti delle istituzioni che hanno collaborato e i funzionari comunali referenti. Il video è materialmente stato realizzato da Emilio Gelosi e Fabio Blaco. Il giro in bici, raccontato dalle voci fuori campo di Silvia De Petris e Denio Derni per la città parte dalla Stazione e termina all'aeroporto Ridolfi passando, tra gli altri, per gli edifici simbolo del Razionalismo, i Giardini Pubblici, la Rocca, il San Domenico, il Parco Urbano. Inoltre tutti i palazzi storici e i 4 corsi del centro storico, la Biblioteca, la Pinacoteca.

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    e da qualche parte bisognerà pure cominciare, no?

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Le zone pedecollinari bellissime come dici te sono in gran parte Forlì al pari di piazza Saffi, logico che andrebbero inserite in un circuito di collegamento con la città e i comuni da te citati, ed anche quelli sotto la Provincia di Ravenna confinanti. Purtroppo non c'è mai stata consapevolezza delle potenzialità... e ancora oggi ci si muove molto timidamente. Difficile, quando in cinquantanni non si trovano i soldi nemmeno per creare un collegamento decente con il mare.

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    Il santuario di Fornò è sicuramente un punto di eccellenza, ma raggiungerlo in bicicletta è quasi da suicidi, non so se ci hai mai provato. Poi, come dici tu, è in stato di degrado. Le zone pedecollinari sono bellissime, ma non è più Comune di Forlì (Bertinoro, Castrocaro, Predappio, Terra del Sole, Forlimpopoli...). Penso che tu abbia ragione, il prossimo video dovrà essere dedicato a queste perle (oppure a un percorso sul razionalismo nel forlivese), ma qualsiasi città presenta prima di tutto ai turisti le mete da poter visitare in centro storico, perché a Forlì si dedica, se va bene, un paio d'ore venendo dal mare o dal Ridolfi (se ci fossero gli armadietti in aeroporto sarebbe anche più semplice).

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Ci sono zone pedecollinari che nulla hanno da invidiare ai paesaggi della Toscana, a Pievequinta c'è una chiesa fra le più antiche dell'intera Romagna, così come antico è il santuario di Fornò, proprio vicino a Carpinello... in territorio comunale forlivese, e purtroppo in stato di degrado, ma forse Lepidus non lo sa! Prima dei turisti che atterrano (ma dove?) sarebbe opportuno erudire i locali (e forse gli amministratori stessi).

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    @d_a_v_i_d_e E' noto che quando un turista atterra a Forlì chiede di vedere Pievequinta e Carpinello

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Una capatina fuori porta, attraverso le dimenticate frazioni e campagne, troppo dura da pedalare eh?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -