Forlì, un Halloween di pura follia nell'area verde di Coriano

Forlì, un Halloween di pura follia nell'area verde di Coriano

Forlì, un Halloween di pura follia nell'area verde di Coriano

FORLI' - Un Halloween di pura follia nell'area verde del quartiere Coriano di Forlì. La "notte delle streghe" ha portato con se una lunga striscia di atti vandalici che costringerà l'amministrazione comunale a metter mano al portafogli. Sedie gettate sugli alberi, bidoni della spazzatura fatti saltare in aria. Cocci di bottiglie di vetro e residui di petardi sparsi, giochi per bambini danneggiati e imbrattati con disegni osceni. Questo è quanto si poteva vedere lunedì mattina.

 

>LE IMMAGINI DEGLI ATTI VANDALICI

 

Un autentico disastro, accertato anche dagli agenti della Polizia Municipale di corso della Repubblica, intervenuti sul posto per un sopralluogo. Diverse le fotografie scattate dai vigili che verranno presentate al comando e al Comune per la conta dei danni. Che ammonteranno a qualche migliaia di euro. "E' un disastro - ha commentato un anziano che, scopa alla mano, stava cercando di pulire il possibile -. Qui vengono i bimbi a giocarci, c'è tanto vetro per terra".

 

Le ‘zucche vuote' hanno colpito nel cuore della nottata tra domenica e lunedì in via Calamandrei ed Europa, anche sei i primi botti si sono fatti sentire già con il calare delle tenebre. Mentre i piccoli giravano per le case per il tradizionale ‘dolcetto o scherzetto', qualcuno dava libero sfogo alla propria repressione danneggiando i beni del Comune. Sono prevalentemente i "Magnum", i petardi come dice la scatola dal "fortissimo colpo", quelli preferiti dai vandali.

 

Li hanno usati per far esplodere i cestini per la raccolta rifiuti, per mandare in mille pezzi alcuni lampioni per l'illuminazione del parco, ma anche per alcuni ‘esperimenti'. Come ad esempio vedere gli effetti della deflagrazione su una bottiglia di vetro (numerosi i cocci sparsi per tutta l'area verde), oppure su un gioco. C'è anche chi si è divertito prendendo alcune sedie sistemate dagli anziani, lanciandole in aria sugli alberi. I danni, come appurato dalla Municipale, sono ingenti.

 

Atti vandalici, come evidenziano i lettori di RomagnaOggi.it, si sono segnalati anche in altre aree verdi della città, come alla Cava o il parco 'Silvio Zavatti', di fianco alla scuola media Benedetto Croce. Petardi e miccette sono state fatte esplodere anche in piazza Saffi. La fotografia è sempre la stessa. Secondo le forze dell'ordine si è trattato soprattutto di gruppi di giovanissimi, anche minorenni. Per il momento non è scattata alcuna denuncia. Ma intanto le migliaia di euro di danni a beni pubblici li dovrà pagare l'intera comunità forlivese.


Commenti (27)

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    Concordo pienamente con davide!...

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    dottorzivago, se non vuoi che vengano a suonarti il campanello staccalo, che vuoi che ti dica. oppure metti un cartello, non so. Le feste cretine ci sono e ci saranno sempre, si potranno cercare di limitare i vandalismi ed i rumori molesti per quanto possibile, ma non eliminarle in quattro e quattr'otto, non e' fattibile: bisognerebbe che i media smettessero totalmente di parlarne, e ci vorrebbero comunque degli anni. Quand'ero piccolo io Halloween non si festeggiava, per esempio, ed e' solo a causa del martellamento dei media che questo oggi avviene. Idem per Babbo Natale, che cent'anni fa qua in Italia praticamente non esisteva.

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    @dottorzivago: purtroppo non puoi completamente schermare dal mondo esterno un ammalato che suona in casa. La gente potrà suonare il campanello e non c'è nulla che tu potrai fare: un operatore dell'enel che deve controllare il contatore, un testimone di geova che ti vuole convertire, un bambino che a capodanno da il "buon anno" ecc.. Non è contro la legge, invece prendere per il collo una persona si. Questi sono i fatti, il resto sono le sparate di una persona sull'orlo di una crisi di nervi. Se l'anziano non può sopportare un suono di campanello l'unica soluzione è staccarlo oppure portarlo in una struttura protetta (spizio).

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ dottorzivago a me sebra esagerato e anche un bel pò dato che se uno ha un pò di rafreddore e un pò di tosse e proprio a dirla grossa l'influenza, se ti suonano al campanello non muori... si possono giustificare persone veramente malate, inferme... poi se lei perde subito le staffe fa lo stesso gioco di chi le rompe i co****ni davanti casa... stacchi il campanello e ci passi sopra con indifferenza e vedrà che smettono se non gli da corda.. ah poi se in casa sua c'è chi soffre di depressione, si occupi più di lui e ci stia vicino che ne ha bisogno, invece che postare commenti inopportuni !!...

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    @bandito. Hai soltanto ragione.

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    @matteol ok, basta saperlo. tu consoci la depressione, sai cosa significa avere questa problematica in casa? Tu sai cosa significa essere ammalti, oppure ritieni che significa avere influenza e/o rafferddore? Dalla tua banale risposta immagino di no. Comunque ok, la prossima volta, se prendo per il collo una mamma invasiva in casa altrui, vorrà dire che sopporterà me - che sono diverso da lei. Immagino gradirà lo scherzetto. E comunque il prete avvisa mesi prima e se non voglio lui non passa.i

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    @dottorzivago, a me personalmente non importa nulla del capodanno nè della Pasqua, ma non sto a sbraitare contro chi fa scoppiare i botti a mezzanotte o contro i preti che suonano il campanello per venire a "benedire la casa", li tollero e basta, che sara' mai. Nella vita bisogna anche sapere accettare e comprendere chi è diverso da noi.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    @Maria Teresa: lo so benissimo che la Lega aveva annunciato - anche qui da noi - migliaia di volontari pronti a far le ronde per la sicurezza, ed ho anch'io visto come poi nella pratica non si sia scomodato nessuno ("fra il dire e il fare..."), il che la dice lunga su molte cose! :)

  • Avatar anonimo di schietto
    schietto

    @bandito Non difendo in alcun modo e condanno i vandali, sia di halloween che del resto dell'anno. Detto questo, non so quanti anni tu abbia, ma immagino un po' di più di questi ragazzini pestiferi, ma le tue parole hanno la stessa maleducazione dei petardi. Diciamo che gli uni e gli altri nascono dallo stesso ceppo culturale, sono due lati della stessa medaglia.

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    @ Simy. Che si faccia all'una di notte o alle 10 di seraa, sempre di fottutissima rottura si tratta. Perchè quelle mamme, che tu dici non essere in malafede, non riescono a capire che stracciano i cosidetti alal gente che se frega della festa delle streghe?

  • Avatar anonimo di mtvaccari
    mtvaccari

    @matteol Le ronde non si stanno ancora facendo per il semplice motivo che nessuno in realtà vuole farle (per fortuna dico io) L'anno scorso in campagna elettorale Morrone e Pini della Lega annunciavano centinaia di volontari già pronti. Il bando per la costituzione delle cosidette ronde è stato fatto come previsto dal decreto Maroni Domande presentate: 0 (zero) https://www.romagnaoggi.it/forli/2010/9/18/171922/ La Lega è molto brava a fare proclami, ma i fatti? Meglio sarebbe ridare i soldi tagliati alle forze dell'ordine autorizzate che fare ronde di volontari con la teste calde che ci sono in giro. Maria Teresa Vaccari

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    è esattamente la fotografia della societa di questi ultimi anni...mode ke non fanno parte della tradizione sud europea divenute motivo di vanto se si festeggia in maniera indecorosa come fanno molti bambini e ragazzi anche adulti...il tutto sotto gli occhi di genitori davvero senza spina dorsale e senza valori...non sono per ordinanze da sceriffi xke sono inutili, ma per multe in flagranza di atto teppistico che dovra pagare il giorno dopo l'intera societa

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    In Italia si definisce l'impegno in un conflitto armato "missione umanitaria"; l'esercito è considerato alla stregua di Emergency; si sostiene perfino che i carri armati sono "strumenti di pace". Con tutto ciò trovo così ipocrita lamentarsi di un ragazzino che ritiene divertente distruggere l'arredo di un parco: gli adulti - compresi gli autori di molti dei commenti - fanno ben di peggio, i ragazzini nel loro piccolo li imitano come possono. saluti ps ah già le ronde: così invece di bande di ragazzini testosteronici ci troveremmo a incrociare bande di adulti invasati.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    adesso per dei cretini non devono rimetterci tutti. Ho visto girare anche genitori con bambini piccoli vestiti ...non tutti sono in mala fede. Suonare all'una di notte non è corretto..ma se si fa a un orario decente.. Più che ronde preferisco mille volte la polizia e carabinieri ,inoltre sono i genitori come diceva qualcuno ha dover prendere le redini e dare una regolata.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Gli strumenti per impedire che avvengano episodi come questi ci sono: le ronde. Il governo le ha legalizzate e molti esponenti politici della nostra zona le propagandavano a piena voce, non capisco perche' non si stiano ancora facendo.

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    Il 31 ottobre è diventato il giorno dell'inciviltà. La colpa non è dei bambini che vengono usati dal sistema, la colpa è dei grandi, dei genitori che non si accorgono di alimentare la serata dei cretini. I petardi lanciati per ore, peraltro, fanno letteralmente impazzire gli animali domestici - tormentati da questi botti. Un anno fa la cagnetta dei miei vicini è fuggita dal cortile ed è finita dritta siotto una macchina. Al mio cane, invece, è stato spruzzato negli occhi uno spray al peperoncino, così - per divertimento. Nelle case ci può essere gente ammalata, che sta sofferendo e suonare il loro campanello per una demenza come quella di hallowen è cattiveria pura. Il rispetto significa non disturbare chi desidera non essere coinvolto. E' troppo pretendere questa cosa?

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    ma i soldi per comprarli chi glieli da? ragazzini di 13 anni che all'una di notte girano in bicicletta con petardi che nemmeno a napoli...i genitori chi sono? una bella denuncia per abbandono di minore e festa finita. il problema non sono i ragazzini in se, ma una generazione di genitori che non è mai cresciuta e non è per nulla responsabile.

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    Sarebbe bestato non vendere magnum a quei ragazzini. li ho visti e nessuno di loro era maggiorenne....(almeno quelli del centro) Già ci sono dei minorati mentali adulti che li usano male figurarsi dei ragazzini.... La festa ci può stare dai,non è la cosa peggiore che copiamo dagli u.s.a

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ P.Kc. ... festa della trasgressione se ne fa il riferimento a feste in maschera, non a sfondare cestini, lampioncini ecc... questa non mi sembra trasgressione, mi sembra molto ignoranza!... poi non vedo dove sta tutto questo problema delle feste "consumistiche"... chi non ne è a favore mi sa proprio di spilorcio...

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    @ bandito, come commento mi sembra un pò esagerato, come dice Enrico la festa in se per se ci può anche stare... è come a capodanno che ci stanno i festaggiamenti, ma bisogna rispettarsi e stare attenti!..

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    Per motivi meramenti consumistici e per subalternità alla cultura d'oltre oceano, ci siamo inventati la festa della "trasgressione" ora capita che si trasgredisca e non solo per finta.

  • Avatar anonimo di Enrico
    Enrico

    ... concordo con tutti voi ... e dico solo che... la festa, in se per se, ci può anche stare ... ma il vandalismo .. quello nò!! è il vandalismo che non tollero... occorre davvero più educazione e più più rispetto altrui... e cmq alla fine di tutto ciò chi ci rimette è sempre il comune... ovvero siamo sempre noi contribuenti che PAGHIAMO... ... e riguardo ai genitori di questi delinquenti secondo me non se lo immaginano neppure di quello che combinano i loro figli, come sempre il genitore è sempre allo scuro di tutto... non sò perchè ma è sempre così..

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    E' da ieri pomeriggio che si sento petardi di qualsiasi tipo esplodere, sembrava il pomeriggio del 31 dicembre, ma cmq non è questo il problema, tranne quando si commetto atti di questo tipo, ovvero vedere arredo urbano appartenete a tutta la comunità e anche a loro è proprio segno di inciviltà!... mi fanno schifo!... andrei a prendere a mazzate i loro motorini del c***o per vedere se si divertono altrettanto... poverini loro e i loro genitori. @ ventrllapino, le micciette non provocano gravi ustioni!!

  • Avatar anonimo di Porch
    Porch

    E' ora di piazzare un pò di telecamere in via europa e iniziare a fare un pò di denunce. O vanno in gattabuia oppure i loro genitori ripagano i danni, con gli interessi.

  • Avatar anonimo di harwey77609
    harwey77609

    io ho visto personalmente questo vagabondare di ragazzini intenti a distruggere ovunque cosa, ma i loro genitori possibile che non gli dicano niente? tutti gli anni si ripete questo rito, ma che senso ha. i vigili di quartiere dove cavolo sono!!!!!!!!!! domani mattina mi rechero' in questura a fare denuncia per come si sono svolti i fatti.

  • Avatar anonimo di ventrellapino
    ventrellapino

    NON SE NE PUO' PIU,E IL 31 DICEMBRE NON SI PUO' PASSEGGIARE PERCHE' TI GETTANO I PETARDI ADDOSSO,LA NOTTE DI HALLOWEEN FANNO DEI DANNI E GIA' DA IERI POMERIGGIO CHE NEI PRESSI DELLA PIAZZA ERA SUFFICIENTE PASSARE CHE DIVENTAVI IL BERSAGLIO DI RAGAZZI CHE TI STUZZICAVANO E LANCIAVANO MICCETTE CHE POSSONO CREARE GRAVI USTIONI INSOMMA ORMAI SI è STANCHI CHE OGNI VOLTA CHE A FORLI CE UNA FESTA DIVENTA L'OCCASIONE DI SFOGARE LA PROPRIA FRUSTRAZIONE,LA SERA DI SAN SILVESTRO SCORSO SCOPPIO UNA RISSA SEMPRE E RIGOROSAMENTE PER FUTILI MOTIVI,ALLA BASE C'è L'IGNORANZA,NON RESTA CHE BARRICARSI IN CASA,FORTUNA CHE CE LA TV COSI CI ESTERNIAMO DALLE BRUTTURE QUOTIDIANE CITTADINE E A PANSARE CHE SAREBBE UNA BELLA CITTA DARTE SE NON FOSSE PER I BRUTTI CEFFI

  • Avatar anonimo di Alighiero
    Alighiero

    più che la notte delle streghe mi sembra la notte degli stronzi, scusare il francesismo.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -