Forlì, una rosa blu per i bimbi disabili

Forlì, una rosa blu per i bimbi disabili

Forlì, una rosa blu per i bimbi disabili

FORLI' - Anffas Onlus di Forlì propone alla città per i prossimi 10 e 11 aprile il tradizionale evento denominato "Una rosa per l'Anffas", un significativo appuntamento con la città che vedrà oltre 100 volontari e amici dell'associazione impegnati nella vendita solidale delle rose blu, simbolo da oltre 50 anni dell'Anffas su tutto il territorio nazionale. L'obiettivo è quello di realizzare una "Stanza dei Bambini", uno spazio per attività ludiche, educative e motorie a servizio dei bimbi disabili.

 

All'evento hanno aderito, in qualità di sponsor, diverse aziende forlivesi (Banca di Forlì, Kappaci, Groupama di Tosoni Giuseppe, Franca Leoni, Idrotermica Coop. e CEIF ed in qualità di amici sostenitori i 3 lions Club cittadini (Host, Valle del Bidente, Giovanni de' Medici), Roude Table, l'Associazione Mogli Medici Italiani, il Gruppo Alpini Forlì, il Golf Club I Fiordalisi, la FIDAPA, i VIP Clowns, l'Istituto d'Istruzione superiore di Forlimpopoli, l'Istituto Tecnico Attività Sociali e diversi gruppi Scout della Diocesi di Forlì-Bertinoro.

 

In ben 14 postazioni dislocate in diverse zone della città (Piazza Saffi, Conad Stadium, Conad Ravaldino, Conad Cava, Coop Curiel, Coop. Portici, Bennet Forlimpopoli, Megaforlì, Circolo Golf I Fiordalisi, Circolo Tennis Carpena, Parco Urbano, Parrocchia Romiti, Parrocchia Santa Maria del Fiore, Parrocchia Villafranca) saranno quindi presenti i banchetti dell'Anffas che effettueranno la vendita delle rose blu al prezzo solidale di 5 euro. La rosa blu, grazie al suo splendore in un colore inconsueto, è, quindi, simbolo di questa meravigliosa diversità che sono le persone disabili, persone che sono da sostenere, ma che presentano anche qualità e capacità spesso sconosciuti, ma sorprendenti.

 

"L'obiettivo di questa vendita solidale - ha spiegato Giuliana Servadei, presidente Anffas Forlì nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa - come tutte le iniziative di raccolta fondi che effettueremo nel 2010, è la realizzazione di un progetto che ci sta particolarmente a cuore: si tratta della Stanza dei Bambini, uno spazio che realizzeremo all'interno della nostra sede per attività ludiche, educative e motorie a servizio dei bimbi disabili, per offrire risposte alle tante richieste che ci vengono dalle loro famiglie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -