Forlì, università. I giovani del PdL: "Bisogna fare qualcosa"

Forlì, università. I giovani del PdL: "Bisogna fare qualcosa"

FORLI' - "Sono ormai vent'anni che a Forlì abbiamo sedi universitarie. Tuttavia, alla nostra città mancano ancora quelle strutture che caratterizzano una vera e propria 'città universitaria'." Sono queste le considerazioni di Luca Pestelli, Presidente della Giovane Italia e Consigliere del Popolo della Liberta nella Circoscrizione 1.

 

"Oltre al Campus e alla mensa - continua Pestelli - un'esigenza molto avvertita dagli studenti è quella di avere aule studio aperte la sera: proprio per questo mi sto muovendo in Circoscrizione e incontrerò a breve l'Assessore Zattoni. Spero che il Comune e la Circoscrizione possano concedere spazi agli studenti già dalla prossima sessione di esami."


"Noi fuorisede a Forlì ci sentiamo corpi estranei - aggiunge Nicola Nasuti, membro del Consiglio Studentesco dell'Alma Mater, eletto nelle liste di Azione Universitaria-PdL - l'Amministrazione sembra non accorgersi di noi, non risolve nemmeno i problemi più basilari, come la carenza di aule studio."


"L'Università è una risorsa - concludono i due giovani esponenti del PdL - ma Forlì deve svegliarsi, altrimenti gli studenti smetteranno di scegliere la Romagna come meta per gli studi."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -