Forlì, universitari 'forlivesi' alla Nato

Forlì, universitari 'forlivesi' alla Nato

Forlì, universitari 'forlivesi' alla Nato

Una delegazione di studenti della Facoltà di Scienze politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì, ha partecipato alla 26a edizione, a Washington, del prestigioso "Nato Model Conference 2011". Gli studenti (Alessandro Accorsi, Giulia Consolino, Clara di Bella, Giulia Gallo, Lorenzo Mari, Lucia Romagnoli e Andrea Saviolo), tutti del corso di laurea magistrale in Scienze internazionali e diplomatiche, erano stati selezionati fra i migliori che avevano partecipato nel maggio 2010 al Nato Model Event, organizzato a Forlì per il quarto anno consecutivo dalla Facoltà in collaborazione con l'Alto Comando Trasformazione della Nato di Norfolk. 


A Washington con loro c'erano due docenti della facoltà: la professoressa Sonia Lucarelli, che insegna Relazioni internazionali, e il professor Mario Del Pero, che insegna Politica estera degli Stati Uniti. Il "Nato Model Conference" prevede un incontro presso l'Ambasciata a Washington del paese rappresentato (gli  universitari forlivesi rappresentavano gli Stati Uniti) e la simulazione, in parallelo, di sedute all'interno dei maggiori organi decisionali dell'Alleanza Atlantica. A Washington erano presenti delegazioni di diciotto università statunitensi, di tre università canadesi e di sole tre università europee: l'Università di Bologna (sede di Forlì), l'Università di Birmigham e l'Université Libre de Bruxelles. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Grazie agli studi e dopo un corso di preparazione specifico, nonché prove di simulazione e video-conferenze dal Quartier Generale Nato a Bruxelles e incontri al Brookings Institute di Washington, gli studenti della Ruffilli hanno sperimentato sul campo le difficoltà dell'arte diplomatica, nonché la sfida rappresentata dall'interazione con studenti provenienti da altri contesti culturali, in un ambiente altamente competitivo, dimostrando il loro valore e ottenendo il premio come miglior delegazione e una serie di premi individuali: come miglior delegazione nel  Consiglio Atlantico (Alessandro Accorsi e Giulia Consolino), nel Comitato di difesa (Lorenzo Mari), nel Working Group per le operazioni militari (Lucia 
Romagnoli).    

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -