Forlì: usura, tre anni e sei mesi ad un commerciante

Forlì: usura, tre anni e sei mesi ad un commerciante

Forlì: usura, tre anni e sei mesi ad un commerciante

FORLI' - Cala il sipario sulla maxi-inchiesta della Procura di Forlì che aveva portato alla scoperta di un sistema di usura nel settore del commercio di abbigliamento. Il tribunale collegiale di Forlì, presieduto da Orazio Pescatore (a latere Luisa Del Bianco e Giorgio Di Giorgio) ha condannato Luciano Mini - commerciante di pelletteria di Portico di Romagna - a tre anni e sei mesi di reclusione. Assolti perché il fatto non sussiste altri cinque epilogo.

 

L'indagine ha avuto inizio in seguito alla denuncia sporta da un commerciante che si è costituito parte civile. La vittima aveva emesso assegni a favore di Mini, da incassare in un secondo periodo. Ma nel frattempo l'uomo riceveva già del denaro, circa la metà. Ma quando il denaro non veniva più versato il commerciante ha deciso di sporgere denuncia nei confronti di Mini.

 

L'inchiesta ha evidenziato presunti affari illeciti tra le province di Forlì-Cesena e Ravenna. Altri cinque persone sono state rinviate a giudizio, ma il pm Fabio Di Vizio ha chiesto l'assoluzione per tutti ad eccezione di Mini. Lunedì la condanna: tre anni e sei mesi di reclusione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -