Forlì: va in scena la nuova edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani

Forlì: va in scena la nuova edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani

 

FORLI' - Si apre il sipario della nuova edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani, che si protrarrà fino al 15 giugno, coinvolgendo non solo il territorio di Forlì, ma anche la vicina Cesenatico. La vera novità del 2008 è che, grazie alla collaborazione con l'Associazione Casa Moretti, finalmente in questa nona edizione poesia e teatro torneranno a dialogare fra loro nella nuova sezione "Il porto dei poeti" che si svolgerà dal 13 al 15 giugno a Cesenatico.

 

"Mettere in piedi una manifestazione che unisce teatro, poesia e giovani è oggi un vero lusso, ma anche una grande fatica - ha sottolineato una delle coordinatrici del Cantiere Isabel Fernández.

 

Ancora una volta, dunque, nonostante le difficoltà organizzative e i tagli alla cultura, la città di Forlì si prepara "a vivere un nuovo sogno" nel quale tutti i partecipanti credono fermamente. "Il teatro, ed in particolare il Cantiere con il suo carattere sperimentale, - ha dichiarato l'Assessore alla Cultura del Comune di Forlì Gianfranco Marzocchi - rappresenta una punta d'eccellenza per il nostro territorio ed anche il trait-union fra Università e cittadinanza. La nostra amministrazione si è voluta perciò impegnare per poterlo realizzare". Il ricco programma di appuntamenti, prevede spettacoli, pièce in lingua straniera, laboratori ed anche una interessante giornata di studio (29 maggio) dedicata alla glottodidattica del teatro.

 

"L'edizione 2008 - ha spiegato il direttore artistico Walter Valeri - è dedicata a Pirandello, non solo perché è uno dei più importanti commediografi italiani del Novecento, ma anche e soprattutto perché sembra imminente l'esigenza di riportare la razionalità e la logica come criteri privilegiati di convivenza civile. Inoltre - ha chiarito Valeri - possiamo veramente definire questo Cantiere internazionale, giacché la stessa organizzazione è stata affidata a Isabel Fernández e Marie-Line Zucchiatti".

 

Anche per questa nuova edizione sono state coinvolte le Scuole ed in particolare i ragazzi della classe II C, della Media Piero Maroncelli, che dopo un laboratorio teatrale, portato avanti insieme a Chadi Monti, hanno debuttato con grande successo ieri sera al Teatro Testori, aprendo proprio le danze di questa importante avventura culturale e mettendo in scena "La Patente". Altro importante esempio di sperimentazioni sul "teatro integrato" è la rappresentazione di "Ogni testa un tribunale", spettacolo realizzato dalla Compagnia Il Dirigibile del Centro diurno di Salute Mentale dell'AUSL di Forlì, per la regia di Michele Zizzarri che andrà in scena il 23 maggio alle 21 presso il Teatro Testori.

 

Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti al pubblico.

 

Programma completo e informazioni

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -