Forlì, Valenti (Sinistra Popolare): "saremo al 'No B Day', serve alternativa al Pd"

Forlì, Valenti (Sinistra Popolare): "saremo al 'No B Day', serve alternativa al Pd"

"Il 5 Dicembre saremo a Roma contro Berlusconi e per raccogliere le firme per la nostra proposta di legge di iniziativa popolare per la cancellazione del lavoro precario e per l'istituzione di un fondo straordinario contro la disoccupazione. L'antica formula "Panem et circenses" non funziona più". Denis Valenti, responsabile del nuovo raggruppamento Comunisti-Sinistra popolare Forlì, rilancia l'iniziativa di protesta del proprio partito anche su base locale.

 

"Il Paese del "reality show" mostra la sua vera faccia crudele - dice Valenti -. Si continua a morire sul lavoro, precariètà strutturale, disoccupazione organica e bassi salari caratterizzano il nostro Paese. 13,6 milioni di lavoratori guadagnano meno di 1300 euro netti al mese ed altri 7 milioni ne guadagnano meno di 1000. Abbiamo 2,9 milioni di  poveri assoluti e 8 milioni in condizioni di povertà relativa. Il 10% delle famiglie ricche possiede circa il 50% dell'intera ricchezza".

 

"Una crisi sociale e morale attraversa il Paese - sostiene Valenti -. Si legifera per il Sultano e si criminalizzano i deboli, i marginali, le vite considerate di scarto. Il terzo "scudo fiscale" alimenta un clima di illegalità diffusa, l'acqua bene comune è privatizzata, cala drasticamente la spesa per Istruzione e lo Stato Sociale. Il circo Barnum del Papi è alle corde ma il centro-sinistra non ha identità, progetto o strategia politica alternativa: è una fotocopia sbiadita della maggioranza, stessa ideologia liberista, stessi referenti economico-finanziari. La sinistra di classe, necessità di altre vie".

 

"Dobbiamo ricomporre un percorso alternativo al Pd - è la tesi di Valenti -, che sappia coniugare radicalità ed unità anticapitalista. La sinistra comunista sembra il campo di Agramante dove regna una lotta confusionaria suicida. Non possiamo, non vogliamo affidare alla "critica roditrice dei topi" un progetto di trasformazione sociale. La nostra diaspora va  ricomposta, lavoriamo per questo".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di livio76
    livio76

    Continuate pure a creare sottopartiti di sinistra per sparire del tutto, come già dimostrato alle elezioni del 2008. Signor Valenti, alle prossime "Regionali" si accontenta per il suo partito di 250 voti qui a Forlì?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -