Forlì, Vem-Fortitudo. Tifoso colpito da una bottigliata

Forlì, Vem-Fortitudo. Tifoso colpito da una bottigliata

Il tifoso colpito dalla bottiglia

FORLI' - La notte magica della Vem Sistemi contro la Fortitudo è stata macchiata da uno spiacevole episodio al termine del match. Quando tutti si stavano incamminando verso la via di casa, un giovane tifoso forlivese è stato colpito al volto da una bottigliata. Secondo i primi accertamenti, l'oggetto è stato lanciato nel vuoto al di là della barriera inserita all'esterno per impedire alle due tifoserie di venire a contatto. Subito soccorso il malcapitato.

 

>LE IMMAGINI DEL TIFOSO FERITO E DEL PALACREDITO GREMITO

 

Ad assisterlo il personale della Croce Rossa, che l'ha caricato a bordo dell'ambulanza per le cure del caso. All'interno del PalaCredito tutto è filato liscio, salvo nel dopo gara quando dal settore destinato agli ultras della Fortitudo sono stati lanciati degli accendini che fortunatamente non hanno colpito nessuno. La curva di Forlì ha festeggiato intonando "Romagna Mia" ed accendendo un fumogeno rosso. Poi qualche disordine all'esterno, annullato con non poca fatica da Polizia e Carabinieri.


Commenti (5)

  • Avatar anonimo di manVel
    manVel

    Lo so lo so che intendeva la Lega Basket, era una battuta! ;)

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    @manvel presumo che stavolta il signorG intendesse la Lega Nazionale Pallacanestro, non la Lega Nord... :-)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Se avessero tolto le squadre dei delinquenti dal campionato..... la FORTITUDO SAREBBE GIA' SPARITA DA UN PEZZO!

  • Avatar anonimo di manVel
    manVel

    @ SignorG: "...la grossa responsabilità di questi avvenimenti è della lega e degli organi di controllo..." Adesso tutti daranno la colpa a Pini!!!!! :>

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    ancora una volta a certe "tifoserie" si permette di fare tutto ciò che gli pare. giuro che non capisco. nel calcio, Roma è in mano agli ultras di Roma e Lazio, ai Napoletani è concesso farsi migliaia di km per andare a Udine a fare disordini. Nel nostro piccolo non siamo da meno: già mi sembrava deprecabile il fatto che si facessero tornare i bolognesi a Forlì dopo la biglia scagliata con una fionda nella fronte di una ragazza; anche ieri un ragazzo innocente ferito. il questore o il prefetto non possono fare nulla contro queste "persone"? le prossime due gare si giocheranno a bologna: propongo di farle giocare a porte chiuse, almeno per il pubblico di casa. la grossa responsabilità di questi avvenimenti è della lega e degli organi di controllo: si scelga una volta per tutte la linea durissima. si cancellino le squadre dei delinquenti dai campionati... non si può permettere a degli animali di fare ciò che vogliono.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -