Forlì, Vem pasticciona. Barcellona espugna il PalaCredito

Forlì, Vem pasticciona. Barcellona espugna il PalaCredito

Forlì, Vem pasticciona. Barcellona espugna il PalaCredito

FORLI' - Pasticciona e sfortunata. Lenta e macchinosa. La Vem Sistemi, nonostante la spinta degli oltre tremila del PalaCredito, nulla ha potuto contro la supremazia di Barcellona, che ha pareggiato i conti nella serie scudetto, andando sull'1-1. Gara 2 si è chiusa con il punteggio di 56-65 (13-17, 21-37, 45-51). Irriconoscibili i ragazzi di coach di Lorenzo, incapaci di replicare la buona prestazione di Gara 1. Ottima la prova degli uomini di Gramenzi, trascinati da un super Bucci.

 

Siciliani pressochè perfetti nei primi due quarti, mentre dall'altra parte i padroni di casa hanno rifilato un errore dietro l'altro sotto canestro ma anche dalla linea dei 6.25. I biancorossi hanno tenuto il ritmo degli ospiti nei primi dieci minuti, contenendo la fuga con le triple di Frassineti e Tomassini. Mentre Forlì sbagliava in fase di impostazione, Barcellona canestro dopo canestro alluingava, toccando sullo scadere dei 20 minuti il massimo vantaggio di 16 punti con un break firmato dall'ottimo Svoboda.

 

Nel terzo quarto la Vem ha tentato la clamorosa rimonta, ricucendo a cinque lunghezze lo strappo dai siculi grazie alle triple di Frassineti, Tassinari e Farioli. A fermare l'avanzata dei padroni di casa ci hanno Bonessio prima e Bucci poi. Un incursione di Forray, sottotono rispetto alle ultime uscite, ha dato l'opportunità ai biancorossi di presentarsi agli ultimi decisivi minuti con un gap di sei punti. Malgrado la spinta incessante e continua dei tifosi forlivesi, la Vem ha peccato di poca lucidità.

 

Dalle mani di Forray è partita la tripla del 48-53, ma si è trattato di un lampo. La compagine di Gramenzi, sotto i colpi di Guarino, Bucci, Bonessio e Svoboda, ha preso il largo, materializzando così il colpaccio. Pesa su Forlì la scarsa precisione sotto canestro, a lungo sprecona (30% ai tiri totali), e sicuramente lo sforzo di aver giocato la terza partita in soli cinque giorni. Tutto rinviato almeno di due gare. Venerdì Gara 3, nella tana dei siciliani.

 

Vemsistemi Forlì - Sigma Barcellona 56-65

 VEMSISTEMI FORLI': Forray 9 (3/7, 1/4), Masciadri 6 (1/1, 1/6), Tassinari 9 (0/3, 3/10), Farioli 12 (2/4, 1/3), Frassineti 10 (2/6, 2/4), Ravaioli, Villani (0/1, 0/4), Tommasini 7 (1/1, 1/5), Poletti 3 (1/4 da 2), Servadei ne. All.: Di Lorenzo.
SIGMA BARCELLONA: Guarino 8 (1/2, 1/4), Bucci 16 (5/10, 0/5), Bonessio 4 (1/1 da 2), Li Vecchi 3 (1/2, 0/1), Bisconti 10 (4/6 da 2), Mocavero 6 (3/8, 0/2), Svoboda 12 (2/2, 1/5), Panzini (0/1, 0/1), Emejuru 6 (3/3 da 2), Fratini ne. All.: Gramenzi.
ARBITRI: Tirozzi di Bologna e Rudellat di Nuoro.
NOTE - Parziali: 13-17, 21-37, 45-51. Percentuali dal campo: Forlì  10/27 da 2  9/36 da 3; Barcellona 20/35 da 2, 3/18 da 3. Tiri liberi: Forlì 9/14, Barcellona 16/20. Rimbalzi: Forlì 34, Barcellona 42. Usciti per 5 falli: Guarino. Spettatori: 3500.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -