Forlì: Verdi con Balzani (Pd): "ha un programma straordinario"

Forlì: Verdi con Balzani (Pd): "ha un programma straordinario"

Forlì: Verdi con Balzani (Pd): "ha un programma straordinario"

FORLI' - I Verdi di Forlì sosterranno il candidato sindaco del Pd Roberto Balzani: per annunciarlo gli ambientalisti si sono "inventati" un uovo di Pasqua, in cui, rotto l'uovo, come sorpresa interna è spuntato il simbolo che gli ecologisti useranno per le elezioni amministrative, con la scritta "Verdi per Balzani".  Usano parole di profonda convinzione della scelta fatta: "Quello di Balzani è un programma di qualità straordinaria di cui i Verdi condividono ogni punto".

 

Dicono all'unisono i tre esponenti Sauro Turroni, Fausto Pardolesi e Alessandro Ronchi: "Il metodo utilizzato per la scelta del candidato, per la formazione del programma e per la costituzione dell'alleanza sono stati del tutto innovativi per una città finora incapace di rinnovarsi". E ancora: "Riteniamo che la ventata di cambiamento rappresentata da Balzani sia stata favorita dal rigoroso comportamento dei Verdi, che si sono assunti pienamente le loro responsabilità, prima nel governo della città e poi, nell'impossibilità di attuare quanto promesso ai cittadini con l'uscita dalla maggioranza".

 

Balzani recupera così all'arco del centro-sinistra la freccia dei Verdi, che, dopo il passaggio all'opposizione e l'uscita di Sandra Morelli dalla giunta, con tutta probabilità avrebbero fatto una corsa solitaria alle elezioni comunali. "Non si tratta di un fatto personale- commenta Alessandro Ronchi-, ma con la Masini questo percorso non sarebbe stato possibile nei contenuti. Se nel 2004 c'era un programma che vedeva dei contributi dei Verdi, oggi c'è un programma che condividiamo in ogni punto, di cui siamo del tutto contenti perché ha una visione della città che è completamente nuova".

 

Il programma è stato sottoscritto giovedì sera dai Verdi e da altri partiti della coalizione, gli ambientalisti non vogliono anticiparlo, se non per aspetti già noti, come la raccolta dei rifiuti "porta a porta" e lo stop che Balzani intende porre al consumo del territorio. Nessuna anticipazione neanche sul nome del capolista dei Verdi, che comunque saranno presenti sulla scheda elettorale col loro simbolo, apparentato al nome di Balzani, come candidato sindaco.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"C'è una mezza rivoluzione in corso, non lo diciamo solo noi, tutta l'impostazione del programma è diversa e abbiamo sottoscritto con convinzione il programma giovedì sera, al termine di un buon percorso di confronto", conclude Ronchi.

Commenti (14)

  • Avatar anonimo di Alessandro Ronchi
    Alessandro Ronchi

    Cara Cassandra, le critiche non sono basate sul nulla, ma sui programmi. E' abbastanza normale che in realtà diverse si compongano alleanze diverse, per ottenere dei risultati concreti sui programmi. E' sui programmi che si confrontano le forze politiche prima delle elezioni, e sulle azioni concrete poi.

  • Avatar anonimo di Cassandra
    Cassandra

    Mi si spieghi perchè i verdi che tanto criticano il PD ed i suoi esponenti sia a livello locale che nazionale, basta leggere i commenti di questi ultimi giorni agli articoli su Romagna oggi, a Forlì corrono per stare insieme a Balzani che del PD è il candidato.

  • Avatar anonimo di Cassandra
    Cassandra

    s

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    purtroppo la politica non si misura sugli obiettivi, ma sui risultati. Speriamo bene...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @sauro turroni Di chi parla riferendosi a liste che ricorrono a firme del centrodestra per presentarsi?

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    caro Mirko, sè vero che sarebbe giusto che tutti i partiti avessero nel loro DNA obiettivi e azioni in favore e in difesa dell'ambiente. purtroppo non è così, il mondo continua, anche come mostra Al Gore nel suo film, di correre verso il disastro in nome dello sviluppo e della crescita. I verdi propongono un diverso approccio ai problemi che abbiamo davanti : dimmi chi prima dei verdi si è occupato di energie alternative al petrolio o chi , prima dei verdi ha combattuto i concimi e gli antiparassitari chimicim in agricoltura, chi prima dei verdi ha proposto azioni concrete per combattere i cambiamenti climatici eccetera. La crescita e lo sviluppo propugnate dagli altri partiti non hanno mai tenuto conto del fatto che le risorse del pianteta sono limitate e non riproducibili ech occorre tener conto delle leggi della natura, che come sai non ammmettono condoni. Non è ricerca di visibilità la nostra ma tentativo di dare risposte diverse ai problemi del nostro pianeta : accusaci caso mai di avere scelto un compito molto superiore alle nostre forze ma non certo di fare tutto ciò solo perchè vogliamo metterci in mostra. NOi andiamo con Balzani e non abbiamo aprioristicamente chiso tutte le porte come hanno fatto altri perchè abbiamo deciso di andare a vedere se era davvero cambiamento, se c'era spazio per le nostre idee e proposte, se Balzani e gli altri erano disponibili a costruire insieme per forlì che avesse al centro l'ambiente e il benessere dei cittadini. La risposta per noi è stata positiva. per questo programma comune che condividiamo stiamo con Balzani. Giudicaci da quello. Altri hanno ritenuto a priori che non potesse essere possibile e fanno ricorso alla destra berlusconiana per raccogliere le firme e presentarsi alle elezioni, senza chiedersi del perchè lo facciano. Noi verdi, volendo essere autonomi, ricorremmo a notai e cancellieri, a spese nostre , non ai partiti avversari. Sono diversità profonde di interpretare e fare la politica. Sauro

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    cari cristian e red wolf, i vostri commenti sono legittimi ma non tengono conto dei fatti. i fatti, anche se la memoria è labile, raccontano cose diverse da quelle che voi sostenete. I verdi in tanti anni di presenza a Forlì hanno fatto tante battaglie in difesa dell'ambiente , della salute dei cittadini, della natura. non hanno mai venduto le loro idee per qualche posto o strapuntino, anzi, quando le loro proposte non sono state attuate i verdi hanno ringraziato e hanno abbandonato i posti che occupavano. E' stato il caso del Comune quando è stato impedito all'assessore alla mobilità verde di combattere l'inquinamento da traffico, è avvenuto in provincia sul nuovoo piano dei rifiuti. Contro l'inceneritore i verdi si sono battuti ininterrottamente dal 1985 ad oggi, così come si sono battuti contro la via emilia bis, le inutili tangenziali, contro l'amianto nella ex mangelli, contro il rendering che avrebbe prodotto in zona industriale le farine "proteiche" che hanno provocato mucca pazza, contro le infinite varianti urbanistiche a cominciare dalla scandalosa querzoli ferretti , contro le cave che saccheggiano il territorio, contro l'aeroporto e i danni economici e ambientali che provoca, contro le nomine partitocratiche in enti, contro Hera e la privatizzazione dei servizi, e potrei continuare a lungo. Inoltre hanno sempre proposto soluzioni positive per i problemi che sollevavano, soluzioni in grado di dare maggiore benessere ai cittadini e un ambiente sano e vivibile. ci siamo battuti contro i pesticidi in agricoltura e contro i concimi chimici e nello stesso tempo siamo stati propugnatori dell'agricoltura biologica, solo per fare un esempio. Non chiedo, e sarebbe facile, dove fossero tutti i nuovi e più capaci paladini dell'ambiente in tutti questi anni, nè di cosa si occupassero, ignari forse del posto di Forlì nelle classifiche dei tumori. Ben vengano altri che vogliono fare battaglia ambientale ma almeno abbiano il buon gusto di stare ai fatti sauro

  • Avatar anonimo di Mirko Morelli 79
    Mirko Morelli 79

    l'ambientalismo deve essere un'obiettivo di tutti i partiti. il fatto che esistano partiti ambientalisti deriva da una mera ricerca di visibilità. E poi spiegatemi, se non è così, perchè clandestino e verdi non ci vanno insieme alle elezioni!

  • Avatar anonimo di Alessandro Ronchi
    Alessandro Ronchi

    Caro Cristian, le tue parole sono molto superficiali e derivano da una mancata conoscenza delle cose. Sull'inceneritore abbiamo fatto una grande protesta, culminata con l'uscita dalla Giunta in Provincia (a proposito di occupazioni di posti di potere, quando questo non permetteva le cose promesse noi ci siamo dimessi, al contrario di altri). Anche sul centro commerciale dovresti informarti meglio, puoi leggere ad esempio questo: https://www.romagnaoggi.it/forli/2007/9/25/66707/ Sulla tangenziale se c'è qualcuno che a suo tempo disse qualcosa furono proprio i verdi, poi il progetto è partito ed ora sarà meglio concluderlo. Viene da dire: dov'eri tu quando i Verdi facevano queste cose? Ti consiglio di verificare, oltre ai proclami, anche le cose fatte. Tutti i candidati non sono nati oggi e bisogna fare la tara a quello che dicono (nessuno escluso). Se avessi voglia di leggere sul mio blog, www.alessandroronchi.net per recuperare il tempo che hai perso, potresti scoprire che molte cose le dico e le diciamo da anni, ed il fatto che oggi ci siano più persone che le propongono è certamente positivo, ma è assurdo fare a gara a chi è più Verde sulle parole. Ci confronteremo sui risultati.

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Caro christian, i verdi hanno la stessa utilità del clan-destino, anzi, servono di più. Sono veramente molto curioso di leggere il programma di coalizione e di vedere quanti assessorati gli hanno promesso. Comunque Christian avete un vantaggio voi: molte persone che hanno votato alle primarie per la Masini voteranno o destinazione o rifondazione comunista, perchè BALZANI, al contratio di quanto afferma alessandra, cerca di riuniore tutto tranne il partito che lo appoggia.

  • Avatar anonimo di Cristian_66
    Cristian_66

    Scusate ma a cosa servono i verdi a Forlì (e in Italia) se non ad occupare posti di potere? Inceneritore, tangenziale, centro commerciale.....dov'eravate cari Verdi? L'unica lista che ha veramente un programma ed uno spirito "Verde" è quella di DestinAzione, leggetevi il programma e chiedetevi perchè i verdi non hanno mai proposto niente di simile. Buona Pasqua!!

  • Avatar anonimo di Alessandra_29
    Alessandra_29

    accolgo con grande piacere questa notizia! la forza della candidatura di Balzani sta nell'unire e nel mettere insieme energie. Con la sua vittoria alle primarie si è finalmente aperta una fase nuova per la città e anche per il territorio. e ovviamente anche per la concezione dell'ambiente, aspetto su cui la giunta uscente è stata assai carente. non mi pare, bruno, che si anticipino pezzi di programma, l'unica cosa che si dice sul tema è un punto notissimo fin dalle primarie del progetto di balzani, ovvero un modo moderno ed efficace di gestione dei rifiuti: il metodo porta a porta per la raccolta differenziata. qui forlimpopoli ha molto da insegnare a Forlì a tutta la provincia, dobbiamo imitarla.

  • Avatar anonimo di Alessandra_29
    Alessandra_29

    accolgo

  • Avatar anonimo di bruno
    bruno

    Giova a Balzani farsi anticipare pezzi di programma dai Verdi ?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -