Forlì: violento temporale, disagi alla circolazione

Forlì: violento temporale, disagi alla circolazione

FORLI' - Semafori in tilt, disagi alla circolazione stradale, allagamenti e linee elettriche e telefoniche in alcuni quartieri temporaneamente interrotte. Sono le conseguenze del violento nubifragio che si è abbattuto mercoledì mattina su Forlì. Non accenna ad attenuarsi la violenta ondata di maltempo che da lunedì pomeriggio sta interessando l'Emilia Romagna. Se martedì a pagar maggior dazio sono state le città emiliane, mercoledì è toccato a quelle romagnole.

 

Più che primavera sembra di esser piombati in autunno. Il caldo della scorsa settimana è un lontano ricordo. Le cattive condizioni meteorologiche hanno spazzato l'afa, facendo crollare le temperature di almeno 8-10°C. I forlivesi sono stati costretti a ricacciare negli armadi gli abiti estivi per riadattarsi al clima quasi autunnale.

 

Nella giornata di martedì la centralina urbana del centro meteorologico Arpa-Sim dell'Emilia Romagna ha registrato una temperatura massima di 19,7°C e 15 millimetri di pioggia, molti dei quali caduti nel temporale delle 20.30. Mercoledì mattina la replica: le nubi hanno versato il loro abbondante carico di pioggia. Inevitabili i disagi, seppur nulla di particolarmente grave. Gli agenti della Polizia Municipale sono stati impegnati per alcuni semafori andati in tilt e per la caduta di un albero.

 

Il principale responsabile delle condizioni di tempo perturbato è un esteso vortice depressionario presente sul Mediterraneo. Nelle prossime ore e nella giornata di giovedì la pressione tenderà a risalire sul Mediterraneo, con residua instabilità soprattutto sulla dorsale appenninica. Tra venerdì e sabato si estenderà un promontorio interciclonico che darà luogo a condizioni di tempo stabile, accompagnato ad un generale aumento delle temperature.

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -