Forlì, violenza sessuale su cameriera: arrestato ristoratore 48enne

Forlì, violenza sessuale su cameriera: arrestato ristoratore 48enne

FORLI’ – E’ stato arrestato per violenza sessuale un ristoratore forlivese di 48 anni, accusato anche di estorsione ai danni di una cameriera 20enne di origini tunisine che ha trovato la forza di denunciare le vessazioni subite. L’uomo, M.B. le sue iniziali, è detenuto agli arresti domiciliari. La ragazza aveva da poco cominciato un periodo di prova nel locale gestito dall’uomo, che le ha intimato di andare a letto con lui per ricevere il compenso che le spettava.


La ragazza avrebbe raccontato di essere stata più volte paleggiata e addirittura quando si recava nel camerino del ristorante per cambiarsi, molto spesso arrivava il titolare del locale che la corteggiava con apprezzamenti e palpeggiamenti pesanti.


Dopo un paio di mesi il rapporto di lavoro tra i due si è interrotto e la giovane ha giustamente chiesto che le venisse riconosciuto il proprio compenso, che pare fosse attorno ai 2mila euro. L’uomo le ha inviato a casa una liquidazione di 66 euro e ha fatto sapere alla donna che, se voleva ricevere tutto il proprio stipendio, avrebbe dovuto andare a letto con lui.


La giovane si è rifiutata di accettare questo squallido compromesso ed ha presentato l’esposto alla polizia, che ha avviato le indagini. E’ poi arrivato l’arresto da parte degli uomini della Squadra Mobile, che avrebbero trovato indizi inequivocabili che hanno incastrato l’uomo.


Nei confronti del ristoratore è quindi scattata l’ordinanza di arresto emessa dal giudice per le indagini preliminari Giovanni Trerè su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Alessandra Serra.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -