Forlì: visita svedese al Morgagni-Pierantoni

Forlì: visita svedese al Morgagni-Pierantoni

FORLI' - L'ospedale "Morgagni-Pieratoni" di Forlì rafforza la propria vocazione internazionale, confermandosi punto di riferimento in Italia e all'estero anche per l'assistenza infermieristica. Ieri infatti, Christel Asenheim, direttrice della Scuola Superiore di "Vadsbogymnasiot" di Mariestad, in Svezia, dove si formano operatori di supporto alla figura infermieristica, ha fatto visita al presidio forlivese partecipando alla valutazione intermedia delle quattro studentesse svedesi che stanno effettuando un periodo di tirocinio al "Morgagni-Pierantoni". Tale momento ha visto la presenza del responsabile della Direzione Infermieristica e Tecnica dell'Ausl di Forlì, Silvia Mambelli, di tutti i coordinatori delle unità coinvolte, dei tutor referenti clinici e del tutor dello stage Carmen Ruscelli.

 

La direttrice si è poi intrattenuta con la dott.ssa Silvia Mambelli, per un confronto tra la realtà svedese e quella forlivese, ringraziando infine per l'accoglienza e la disponibilità degli operatori.

«E' ormai diverso tempo che il nostro Polo formativo collabora con la Scuola Superiore di "Vadsbogymnasiot", nell'ambito della rete Sweden-Emilia-Romagna network, cui partecipa il comune di Forlì - illustra la dott.ssa Silvia Mambelli - Abbiamo sempre riscontrato molta soddisfazione da parte degli studenti e anche la dott.ssa Christel Asenheim si è detta interessata a continuare e incrementare, nel futuro, tale esperienza».

 

Quest'anno il tirocinio, riservato agli studenti del terzo anno, è stato organizzato dal 9 novembre al 4 dicembre, per un totale di 4 settimane. «Abbiamo tenuto in considerazione le richieste delle studentesse, attratte in particolare dal settore Pediatrico e Chirurgico Oncologico - prosegue la dott.ssa Mambelli - pertanto, due sono state assegnate all'U.O.di Chirurgia Gem e due all'U.O. di  Pediatria». Il percorso di apprendimento è stato costruito sulla base degli obiettivi concordati tra la direttrice della scuola svedese, dott.ssa Christel Asenheim, e il tutor dell'Ausl di Forlì Carmen Ruscelli, incaricata di sovrintendere l'intero stage. La realizzazione ha richiesto anche la presenza dell'interprete, dottoressa Alessandra Volpi, che affianca gli studenti nelle loro attività e favorisce la comunicazione con l'equipe e i degenti.

 

Al termine del tirocinio è prevista una valutazione finale certificativa.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -