Forlì, volantino PD contro la Finanziaria. Ragni (PdL): "Arroganza del Comune senza limiti"

Forlì, volantino PD contro la Finanziaria. Ragni (PdL): "Arroganza del Comune senza limiti"

Forlì, volantino PD contro la Finanziaria. Ragni (PdL): "Arroganza del Comune senza limiti"

FORLI' - "Il Gruppo Consiliare del PD ha distribuito in città una notevole mole di materiale propagandistico contenente critiche infondate e pretestuose nei confronti della Finanziaria ed anche utilizzando impropriamente il logo del Comune. Se il Sindaco Balzani ne è a conoscenza, o peggio ancora è partecipe di tale iniziativa, abbiamo la triste prova che la spudoratezza e l'arroganza dell'Amministrazione non hanno più limiti". E'  quanto affermano  Fabrizio Ragni e Angelo Sampieri, consiglieri comunali del Gruppo PdL.

 

"Dopo la sfrontatezza di avere affisso al balcone del Palazzo Comunale che si affaccia su Piazza Saffi il famoso manifesto contro la Finanziaria  recante  il logo ufficiale del Comune di Forlì, manifesto furbescamente rimosso poco prima dell'arrivo del Presidente della Repubblica, assistiamo oggi al secondo atto della medesima sceneggiata,  identica nei contenuti ed anche per quanto riguarda l'utilizzo improprio del logo del Comune:"LA FINANZIARIA DEL GOVERNO TAGLIA I BILANCI DEI COMUNI UNA MANOVRA INGIUSTA CHE PENALIZZA TUTTI I CITTADINI. NEL 2011 A FORLI' 5 MILIONI DI EURO IN MENO PER SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE ED ALLE IMPRESE - AZIANI DISABILI PERSONE IN DIFFICOLTA' - TUTELA DEI MINORI - CIRCOSCRIZIONI - VERDE PUBBLICO - PISTE CICLABILI - IMPIANTI SPORTIVI" hanno aggiunto i consiglieri.

 

"Tale unilaterale prospettazione  appartiene alla sola parte politica di cui fa parte la maggioranza cittadina, attuale oppositrice del Governo Nazionale, ed è pertanto inconciliabile con le basilari regole di imparziale e corretta comunicazione che dovrebbero contraddistinguere ed essere proprie di un Ente terzo quale è il Comune" hanno aggiunto Ragni e Sampieri, che hanno presentato un'interrogazione question time per conoscere a chi appartenga tale iniziativa, con quali risorse essa sia stata realizzata e se sia legittimo l'utilizzo del logo del Comune in tale contesto.

 

"Il dato politico che ne emerge è comunque sconcertante:  la maggioranza ha deciso di fare  campagna elettorale criticando l'opera di responsabilizzazione che il Governo sta ponendo in essere nei confronti degli Enti Locali ma dimenticando l'enorme quantità di soldi pubblici malamente investita nelle vicende delle partecipate comunali SEAF, SAPRO e Promozione Turismo" concludono i consiglieri.         

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    vorrei ricordare al consigliere Ragni che in primavera 500 sindaci lombardi, in gran parte leghisti e del PDL hanno restituito la fascia per protesta contro i tagli del governo... glielo spiega lui che hanno una "unilaterale prospettazione appartiene alla sola parte politica di cui fa parte la maggioranza cittadina, attuale oppositrice del Governo Nazionale, ed è pertanto inconciliabile con le basilari regole di imparziale e corretta comunicazione " perchè PDL e Lega che si autofanno opposizione è notizia da prima pagina... https://milano.corriere.it/milano/notizie/politica/10_aprile_8/protesta-sindaci-milano-lega-moratti -patto-stabilita-1602796266393.shtml

  • Avatar anonimo di luciano54
    luciano54

    Federalismo municipale - Errani: �Il decreto va assolutamente cambiato� Federalismo Municipale - ANCI e Uncem, 'correzioni necessarie, altrimenti sistema squilibrato e improduttivo' Federalismo municipale - Reggi: �Apertura Calderoli? Senza recupero risorse, sarà solo operazione mediatica� Federalismo municipale - Guerra, senza correttivi situazione insostenibile per piccoli Comuni P.S. A.N.C.I. Associazione Nazionale Comuni Italiani A questa associazione aderiscono anche comuni retti da amministrazioni di centro e di destra.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -