Forlì, volley A2 donne. La Infotel non esce dalla crisi

Forlì, volley A2 donne. La Infotel non esce dalla crisi

FORLI' - Ancora una volta il piatto piange in casa Infotel. Anche a Verona le forlivesi sono arrivate ad un passo dal conquistare punti importanti per la classifica, cadendo a pochi centimetri dal traguardo. In casa delle scaligere la formazione di coach Alessandro ha giocato ad armi pari i primi due set, per poi dominare nel terzo, e cadere nel quarto, fallendo in ogni frazione palloni d'oro che avrebbero confezionato una grande prova e rotto il digiuno di punti. Invece, per l'ennesima volta, nel day after in casa Forlì restano le recriminazioni e l'amarezza per la settima sconfitta consecutiva.

 

"Ci manca sempre quel pizzico in più per ottenere la vittoria - spiega il libero Jessica Moretti -. Anche a Verona abbiamo giocato una buona partita, sprecando però azioni importanti nei momenti decisivi della gara. Non sappiamo per quale motivo soffriamo di questi cali durante la partita, alternando buone giocate a cali di concentrazione, ma purtroppo questa situazione si ripresenta ad ogni match. Ancora una volta dovremo fare tesoro dei nostri errori e cercare di ritrovare la vittoria già dalla prossima giornata, rimanendo sempre più unite".

 

In questi prime nove turni di campionato sono tante le occasioni perse.

 

"Contro San Vito di sicuro potevamo fare di più e conquistare una vittoria alla nostra portata. Questa è la maggiore recriminazione che ci rimane in questi primi mesi della stagione, anche se in tutte le partite potevamo fare di più".

 

L'ultimo posto è ancora una pesante condanna per Forlì, con le giocatrici che però preferiscono guardare il futuro senza risentire di questa situazione.

 

"Di sicuro la classifica non è positiva e un po' influisce sul morale. L'importante sarà comunque continuare a dare il massimo come abbiamo fatto fino ad oggi sfruttando la forza e l'unione del nostro gruppo che dovrà diventare un'arma in più. Con l'impegno usciremo da questo momento negativo. Sabato sera ci aspetta una partita dura a Matera, ma con lo spirito giusto - termina Moretti - potremo fare bene".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -