Forlì, volley A2 donne. La Infotel vede il traguardo salvezza

Forlì, volley A2 donne. La Infotel vede il traguardo salvezza

Forlì, volley A2 donne. La Infotel vede il traguardo salvezza

FORLI' - La sconfitta contro Pontecagnano ha lasciato l'amaro in bocca in casa Infotel. I primi due set giocati in maniera pessima e l'ottima reazione avuta negli ultimi due sono stati il filo conduttore del match, con alcune decisioni arbitrali nei momenti chiave che non hanno permesso a Forlì di conquistare il meritato tie break. Ancora una volta, quindi, le romagnole potevano ottenere punti lontano dal Villa Romiti. Ma la questione salvezza è ancora nelle mani delle forlivesi.

 

"Peccato per quella fischiata contraria nel quarto set - spiega il presidente Giuseppe Camorani -, perché potevamo raggiungere un meritato tie break. Sotto 22-23 potevamo raggiungere la parità e invece ci siamo trovati sul 22-24, perdendo poi la partita. Purtroppo siamo scesi in campo non mostrando il giusto approccio alla partita, giocando molto male i primi due set".

 

In effetti i primi due periodi di gioco sono da dimenticare.

"Abbiamo giocato due set catastrofici. Nel primo ci siamo trovati subito sotto 7-0, mentre nel secondo abbiamo realizzato soltanto 11 punti. La squadra poi è stata brava a riordinare le idee, con le giocatrici e l'allenatore che hanno corretto gli errori rialzando la testa, ritornando in partita mostrando un'ottima reazione. Ancora una volta però abbiamo sprecato un'occasione per fare punti".

 

La buona notizia è che la lotta salvezza non è mutata, con la Infotel che ha mantenuto il vantaggio in classifica contro Verona nel coefficiente set. Nell'ultima giornata, dunque, una piena vittoria casalinga contro Soverato permetterà la matematica permanenza in serie A2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non possiamo, né vogliamo fare calcoli. Sappiamo che il destino è nelle nostre mani, ma prima di fare qualsiasi tipo di discorso dobbiamo battere Soverato. Sarà una partita difficile, da affrontare nel migliore dei modi, sapendo che la posta in palio è alta. Inoltre saremo anche in diretta televisiva (il match sarà trasmesso alle 18 sul canale web di Lega Sportube, www.sportube.tv, e su quello satellitare RTB numero 829 della piattaforma di Sky) e quindi vogliamo VINCERE".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -