Forlì, volley. Clima di ottimismo in casa Infotel: "Si vede il potenziale"

Forlì, volley. Clima di ottimismo in casa Infotel: "Si vede il potenziale"

Forlì, volley. Clima di ottimismo in casa Infotel: "Si vede il potenziale"

FORLI' - Si respira un clima diverso in casa Infotel. Pontecagnano ha riscritto la stagione delle romagnole che rappresentano il volley femminile in città, rilanciandola nella lotta per la salvezza. Il rotondo 3-0 con cui Forlì si è riuscita ad imporre, è il segnale che qualcosa è cambiato sotto San Mercuriale, e dunque la corsa verso la fine del tunnel è ufficialmente iniziata. "Siamo molto contente di questa vittoria", spiega Elisa Muri.

 

"Perché finalmente ci permette di sbloccarci e di conquistare tre punti importantissimi per la classifica e per il morale. Finalmente abbiamo fatto vedere a tutti chi siamo veramente e il nostro reale potenziale, che fino ad ora avevamo mostrato solo a tratti. Questa volta abbiamo dato risposte importanti ottenendo un successo fondamentale, senza mostrare mai cali di concentrazione".

 

Ancora una volta Forlì ha dimostrato di trovarsi a proprio agio contro le big del campionato, perché dopo la vittoria al tie break contro Crema, e le belle prestazioni in trasferta, è arrivato il successo contro la corazzata campana. "Siamo riuscite a limitare la quarta forza del campionato grazie alla difesa e allo spirito di gruppo, che ci hanno permesso di lottare su ogni pallone senza mai risparmiarci. A muro siamo state attente così come in ricezione e questa nostra voglia di vincere ha fatto la differenza. Importante è stata anche la reazione che abbiamo avuto nel terzo set, perché dopo un avvio negativo, abbiamo rialzato la testa ritornando in partita. Prima abbiamo recuperato lo svantaggio annullando anche un set point delle nostre avversarie, poi abbiamo vinto ai vantaggi. Insomma: avevamo davvero tanta voglia di vincere".

 

E ora sotto con Soverato. Le calabresi distano in classifica soltanto tre punti, con lo scontro diretto in programma proprio domenica prossima. "Sarà la partita più importante del girone d'andata che ci permetterà di agganciare una nostra diretta concorrente alla salvezza in caso di vittoria. Se dovesse arrivare una sconfitta, invece, la distanza ritornerebbe a sei punti e per questo motivo non possiamo permetterci cali di concentrazioni. Non sarà una gara semplice, perché Soverato in casa propria è davvero temibile, ma Forlì si presenterà con grandi motivazioni e voglia di fare bene. Il nostro morale ora è davvero alto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -