Forlì, votato l'ordine del giorno per l'estradizione di Battisti

Forlì, votato l'ordine del giorno per l'estradizione di Battisti

FORLI' - Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale a Forlì, ha sostenuto e condiviso un ordine del giorno per l'estradizione dal Brasile di Cesare Battisti, come era stato auspicato anche da Viva Forlì. Il documento, condiviso da tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, è stato poi approvato con voto unanime nella seduta del Consiglio Comunale del 10 gennaio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Da parte di tutti i consiglieri - ha affermato Rondoni - è stata condivisa l'indignazione delle vittime del terrorismo per il rifiuto del Brasile di estradare Battisti. Il Consiglio Comunale di Forlì chiede così che il governo sudamericano riveda le decisioni assunte e faccia sì che il terrorista sconti la sua pena in Italia e che il governo italiano si adoperi in ogni modo affinché la giustizia possa seguire il suo corso, come sollecitato anche dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in visita a Ravenna l'8 gennaio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -