Forlì: vuole provare l'accelerazione della sua Porsche, 500 euro di multa

Forlì: vuole provare l'accelerazione della sua Porsche, 500 euro di multa

Forlì: vuole provare l'accelerazione della sua Porsche, 500 euro di multa

FORLI' - Sfrecciava con una fiammante Porsche a 122 km/h in un tratto dove il limite è di 50. E'andata male ad un'automobilista, ‘beccato' dal Telelaser della Polizia Municipale di Forlì in via Costanzo II. All'individuo sarà applicata una sanzione pecuniaria di 500 euro ed è stata ritirata la patente per la sospensione da 6 a 12 mesi. Agli agenti si è giustificato dicendo di esser transitato ai 50 km/h davanti all'autovelox fisso (non ancora in funzione) e di aver voluto provare un'accelerazione.

 

La settimana dal 14 al 20 agosto, molto tranquilla per quanto riguarda il traffico, testimoniato anche dal basso numero degli incidenti,  ha consentito di effettuare molti controlli sulla guida in stato di ebbrezza che hanno portato all'accertamento di 3 violazioni (due italiani di 30 e 33 anni ed un cinese 29 anni, con tassi da 0,62 a 0,69 g/l).

 

Cinque automobilisti, invece, sono finiti nei guai per guida con patente scaduta, uno per guida senza patente. Sono stati rilevati 8 incidenti, sette dei quali con feriti. Dieci conducenti sono stati sanzionati per uso improprio del cellulare, sei per sosta in attraversamenti pedonali, piste ciclabili, marciapiedi e zone bus e cinque per soste in spazi riservati ad invalida da parte di veicoli non provvisti di pass. Sono venti invece, i conducenti sanzionati per la mancata revisione del veicolo alla scadenza.

 

Gli agenti, a seguito delle infrazioni, hanno ritirato sette patenti di guida e 16 carte di circolazione. Un ciclomotore, invece, è stata sottoposto a fermo o sequestro a seguito di sanzioni amministrative. Gli agenti hanno denunciato una persona per abusi edilizi ed ambientali. Un cittadino straniero irregolare è stato identificato per eventuale espulsione.

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Tytus
    Tytus

    @ Roberto s piste ciclabili, rientri per le fermate o magari una sopraelevata pedonale per attraversare costa soldini gli autovelox invece fanno cassa e come hanno detto una volta a mio babbo a noi non interessa siamo qua apposta per scrivere

  • Avatar anonimo di Roberto S
    Roberto S

    Via Costanzo II è una strada molto strana... è stata progettata e costruita tantissimi anni fa. Forse prima di mettere autovelox andrebbe modificata per agevolare ad esempio l'attraversamento delle doppie corsie per chi deve immettersi nelle laterali, costruendo piste ciclabili e rientri per le fermate degli autobus... No, è più semplice mettere gli autovelox

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    X ReArtù: è dal 1988 che lavoro in una traversa di via costanzo II e ad oggi ricordo 2, forse 3 incidenti senza particolari conseguenze alle persone. Il limite di velocità è un dovere sacrosanto da ripsettare, ma gli autovelox di via costanzo II sono a mio avviso un chiaro "business" per le casse comunali, tutto quà!

  • Avatar anonimo di Federico
    Federico

    500 euro per uno che si è fatto il porsche quando poteva ammazzare qualcuno....

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    E' stato sfigato, gli è toccata a lui ma quanti sfrecciano in quella strada ben oltre il doppio della velocità ammessa? Come più volte ripetuto, la via Costanzo II è una trappola infernale. Anche se a dire il vero, sfido chiunque a mantenere i 50 Kmh data la conformazione a doppia corsia.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -