Forlì, week end scaligero per il Circolo Schermistico Forlivese

Forlì, week end scaligero per il Circolo Schermistico Forlivese

Forlì, week end scaligero per il Circolo Schermistico Forlivese

FORLI' - Si è svolto a Verona i Gran Premio giovanissimi Under 14 a squadre nello scorso week end cui hanno preso parte le squadre di categoria del Circolo Schermistico Forlivese. Sabato la prova dei giovanissimi  è stata caratterizzata da una buona condotta di entrambe le squadre  Buona la prova nel girone di Filippo Tumidei in squadra con Enrico Azzaroni, Enrico Maniconee NicolòTrevi.

 

Giacomo Vitali forse un po' penalizzato dalla responsabilità di essere il più "anziano" della squadra - composta da Alessandro Fabbri e Riccardo Masotti - ha comunque disputato tutti gli incontri con grinta ed efficacia riuscendo insieme ai compagni a giungere al 18° posto. Per la categoria allievi  la squadra "Forlì 2" composta da Lorenzo Amadori, Giorgio Flora, Giacomo Paolini ,Francesco Russo è giunta fino al secondo scontro diretto sfiorando l'ammissione ai quarti battuta da Ivrea.

 

"Forlì 1" composta da Leonardo Pieraccini, Mattia Sgubbi, Rodolfo Spazzoli si è classificata al 10 posto combattendo con squadre composte anche da atleti più grandi di età, ma non imbattibili. I nostri ragazzi hanno pagato la non perfetta forma fisica: Vitali ha una piccola frattura a un dito che si è fatta sentire durante gli incontri, Paolini ha problemi al ginocchio  e non ha potuto dare il suo massimo uscendo da un periodo di influenza.

 

Inoltre bisogna considerare che l'applicazione rigorosa della regola della "passività" - alla quale i nostri non sono ancora abituati - ha penalizzato la prestazione complessiva. La squadra delle ragazze composta da Francesca Spazzoli, Beatrice Cavallaccio, Claudia Chiararomonte e Veronica Frasca ha affrontato domenica, squadre al loro livello con sorti altalenanti nel corso della gara che hanno portato alla vittoria del primo incontro in girone con un bel recupero grazie alle stoccate di Beatrice Cavallaccio.Diverso il risultato del secondo incontro che è terminato con una sconfitta.

 

Grazie al piazzamento a mezza classifica lo scontro diretto è stato con il Circolo Mangiarotti di Milano che ha avuto la meglio delle nostre ragazze nonostante le atlete milanesi fossero in pedana più lente (ma evidentemente più efficaci) delle nostre. Buona in generale l'esperienza di questa prova a squadre che è servita agli atleti del Circolo Schermistico Forlivese ad assaggiare una formula di torneo molto avvincente e spettacolare e che in futuro prenderà sempre più spazio nelle competizioni nazionali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -