Forlì, weekend di successi per l'hockey inline

Forlì, weekend di successi per l'hockey inline

FORLI' - Fine settimana di successi per l'hockey inline nostrano e per la Libertas Hockey Forlì. La nazionale italiana Over 38 ha infatti concluso la seconda edizione della Veterans World Cup confermando il terzo posto della passata edizione, un risultato al quale hanno contribuito anche Marco Montanari e Roberto Rizzoli, rispettivamente portiere e Dirigente Sportivo del sodalizio forlivese.

 

Avere due bronzi mondiali in casa è motivo di grande orgoglio per la Libertas Hockey Forlì, che mai aveva annoverato nel proprio gruppo atleti con un titolo internazionale. La spedizione azzurra ha chiuso la manifestazione con 5 vittorie (11-1 vs la Scozia; 6-2 vs l'Australia; 7-2 vs la Gran Betagna; 6-5 vs la Slovacchia) e 2 sconfitte (8-1 vs la Rep. Ceca prima classificata; 4-3 vs la Francia seconda classificata).

 

Il bronzo mondiale è stato senza dubbio il risultato più prestigioso del weekend, ma non l'unico, perché la Libertas Hockey Forlì è tornata vittoriosa anche dalla quarta edizione del Memorial Alessio Del Marco, torneo triangolare dedicato al portiere toscano tragicamente scomparso nel 2007, che avuto luogo a Forte dei Marmi nella giornata di domenica 29.

 

Per l'occasione il ceco "forlivese d'adozione" Tomas Bartheldy è tornato a vestire la maglia della Libertas Hockey Forlì dopo una stagione in serie A1 con lo Sportleale Monleale. Inoltre, per sopperire ad alcune defezioni, il roster romagnolo schierava due giocatori in prestito dall'Invicta Modena (serie B), mentre a difesa della porta, causa indisponibilità di Montanari (impegnato ai Mondiali Over 38) e Silvia Grottanelli (impegnata nel Campionato Nazionale Femminile), hanno ruotato portieri in prestito dalle altre due compagini partecipanti: il Forte dei Marmi e l'Hockey Empoli.

 

E proprio contro gli empolesi freschi di promozione in A1 la Libertas Hockey ha disputato la prima partita, conclusasi con una vittoria di misura all'overtime per 5-4. Tiratissima anche la vittoria sul Forte dei Marmi, un 2-1 propiziato dal rigore che Bartheldy ha trasformato nei minuti conclusivi. Un ringraziamento speciale all'organizzazione del Forte dei Marmi, che per il secondo anno consecutivo ha permesso alla Libertas Hockey di ricordare Alessio nel modo che lui stesso avrebbe preferito: con una giornata dedicata allo sport che amava.

 

Per concludere, in quel di Montebelluna sono scesi in pista gli Under 17 della Libertas Hockey Forlì in un torneo benefico che ha permesso di raccogliere oltre 4.000 € da devolvere al "Centro Leucemie Infantili Dell'ospedale Di Padova". Nove le squadre partecipanti, divise in due gironi, con i romagnoli, per l'occasione insieme ad alcuni giocatori in prestito dallo Scomed Bomporto, che chiudevano il proprio girone in seconda posizione e si dovevano accontentare del quinto posto nella classifica generale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ben disposti in pista, i forlivesi hanno battuto 7-3 il Buja, poi hanno perso di misura (2-1) con il Padova, quindi nella fase finale del torneo vincevano 3-2 con i padroni di casa del Montebelluna e perdevano ai rigori con l'HC Pieve di Cadore. Al di là del piazzamento finale, coach Michele Rossi, che a si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi atleti, soprattutto alla luce del livello medio-alto delle altre compagini, su tutte il Vicenza e la selezione di giocatori provenienti dai vivai di Feltre/Asiago (hockey ghiaccio).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -