FORLI' - A Pennabilli (Pu) la Provincia incontra Tonino Guerra

FORLI' - A Pennabilli (Pu) la Provincia incontra Tonino Guerra

FORLI’ - Giovedì prossimo 28 febbraio 2008, a Pennabilli, Iglis Bellavista, Assessore alla Cultura della Provincia di Forlì-Cesena, Walter Giuliano e Antonio Damasco, rispettivamente Presidente e Direttore del Comitato Festival delle Province, consegnano a Tonino Guerra una scultura in vetro di Murano realizzata dall’artista Silvio Vigliaturo, per sottolineare il valore della sua colta e instancabile azione di salvaguardia della cultura popolare, che gli è valsa il riconoscimento di “Testimone della Cultura Popolare”.


L’incontro con Tonino Guerra nasce con Amaracmand, un progetto – realizzato in forma congiunta da Provincia di Forlì-Cesena, Regione Emilia-Romagna e Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì – che enfatizza la forza espressiva del dialetto e della sua musicalità, poi concretizzatosi nella produzione dei tre cd musicali ( Voci, La léuna zala e Polverone, dedicati rispettivamente a Nino Pedretti, Raffaello Baldini e Tonino Guerra).


Ora questo appuntamento con Tonino Guerra prosegue sulla via della collaborazione fra la Provincia di Forlì-Cesena e il Comitato Festival delle Province di Torino, di cui la Provincia è socia. Le attività fondamentali del Comitato consistono nel promuovere le diverse espressioni dei saperi, degli usi e costumi, delle pratiche tradizionali che caratterizzano la quotidiana esistenza delle comunità e dei territori.

L’adesione della Provincia di Forlì-Cesena al Comitato Festival delle Province attesta quindi l’interesse che anche nel nostro territorio, progressivamente, si è sviluppato per quelle forme di espressione individuali e collettive – quali il linguaggio, la memoria, le tradizioni orali, i canti e la musica tradizionali, ecc., – che, benché prive di una loro fisicità, costituiscono il patrimonio culturale immateriale e identificativo di una comunità.


La collaborazione tra Provincia e Comitato ha permesso, fin dal suo esordio, di promuovere un programma di comunicazione e sensibilizzazione unitario, per avviare un nuovo modello culturale, dove ricerca, spettacolo, turismo e valorizzazione delle risorse locali si contaminano per dar vita ad una proposta culturale unica nel suo genere


Uno dei progetti più significativi promossi dal Comitato Festival delle Province è proprio quello dei “Testimoni della Cultura di Tradizione Popolare”; un progetto che, assegnando il riconoscimento ad un “Testimone”, vuole esaltare l’espressione del valore manifestato da un territorio, nelle sue forme più varie, per trasmetterlo alle nuove generazioni.


È in questo ambito che la Provincia di Forlì-Cesena ha segnalato Tonino Guerra, quale maestro della cultura di fama internazionale e, in particolare, per il suo poetico utilizzo del dialetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Maestro Tonino Guerra è quindi oggi un “Testimone della Cultura Popolare”, un riconoscimento che – sebbene a fronte dei tanti, nazionali e internazionali, che gli sono stati giustamente tributati sembra scomparire – ha “dalla sua” la forza della sincera passione per la ricerca, la memoria, le tradizioni delle comunità.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -