FORLI' - Aeroporto: Galassi punta il dito contro Bologna. Bucci: ''Normale concorrenza''

FORLI' - Aeroporto: Galassi punta il dito contro Bologna. Bucci: ''Normale concorrenza''

FORLI’ – Si discute ancora sull’insediamento della base operativa di Ryanair al Ridolfi. Insomma nessuna novità. Ormai l’operazione slitta da febbraio e la concorrenza di Bologna sembra reale, almeno per l’apertura dello scalo ai voli low cost. “Bologna ci sta ‘boicottando’ – accusa l’assessore forlivese all’aeroporto, Elvio Galassi – con 3 membri di Sab, all’interno del cda della Seaf, l’accordo con Ryanair viene ostacolato”. La Regione promette imparzialità.


“Le difficoltà che riguardano l’accordo – sottolinea il presidente di Seaf, Massimo Bucci – vanno collocate all’interno dell’equilibrio tra gli aeroporti dell’Emila-Romagna. Conflitto e concorrenza sono inevitabili. Ryanair è sicuramente interessata allo scalo forlivese, come lo era mesi fa”.


“Venerdì abbiamo illustrato all’assessore regionale ai trasporti Alfredo Peri l’ipotesi di accordo con Ryanair – continua Galassi – adesso ci aspettiamo che la Regione non parteggi né da una parte né dall’altra. Ovviamente si vedrà con i fatti”.


Ora il cda di Seaf è composto da 3 membri di Sab, nonostante il capitale sociale della società di gestione del Marconi sia il 17%. Entro l’inizio di aprile ci sarà l’approvazione del bilancio ed in questa sede si scoprirà se Sab deciderà per la ricapitalizzazione. In ogni caso, il cda è in scadenza e, con il rinnovo dell’organo, sarà un solo componente a rappresentare la società bolognese.


“Ryanair comunque ha sempre mostrato interessi per i piccoli aeroporti, quindi sono fiducioso – conclude Galassi – il nuovo presidente sarà in grado di definire l’accordo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -