FORLI' - Aggredisce vigilessa, condannata 46enne

FORLI' - Aggredisce vigilessa, condannata 46enne

FORLI' - Aveva aggredito una vigilessa rifiutando di fornire la propria identità. La 46enne Enea Meta, davanti al giudice Alberto Rizzi, ha pateteggiato una pena di tre mesi, ma la pena è stata convertita in sei mesi di libertà controllata.

La signora è stata tratta in arresto martedì pomeriggio dalla Polizia Municipale con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiali.

Su segnalazione di alcuni cittadini, che avvertivano di un cane particolarmente aggressivo nella zona della piscina comunale di Forlì, una vigilessa si è recata sul posto per verificare il comportamento della padrona e dell'animale.

Qui si è trovata a che fare con una donna particolarmente violenta tanto da richiedere l'intervento di rinforzi. Quindi sono giunti altri vigili che sono riusciti a riportare alla calma la proprietaria del meticcio ed accompagnare nella centrale di Corso della Repubblica dove è stata tratta in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vigilessa, nell'occasione, ha riportato alcune contusioni tali da recarsi al pronto soccorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -