FORLI' - Bertaccini in giunta resta un mistero. I Verdi dicono ''no''

FORLI' - Bertaccini in giunta resta un mistero. I Verdi dicono ''no''

FORLI’ – Nebbia fitta sull’ipotesi dell’entrata in giunta di Pier Giuseppe Bertaccini ( al secolo Sgabanaza), capogruppo in consiglio comunale di Nuova Romagna. Dal Sindaco e dalla maggioranza, con la quale Bertaccini si è schierato ufficialmente durante l’ultimo consiglio, non arrivano informazioni. Quale assessorato potrebbe passare nelle sue mani? Nessuno ne parla. Intanto i Verdi protestano: “ La coerenza non è certamente tra le doti del Partito Democratico”.


Dalle file del Pd qualche parola arriva dal coordinatore, Alessandro Castagnoli: “Da un anno Bertaccini sostiene la maggioranza, ed ora la sua posizione è stata ufficializzata. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro, dato il suo forte interesse nel sostenere il programma del Sindaco. Credo che la sua entrata in giunta sarebbe positiva”.


Di tutt’altra opinione Alessandro Ronchi, capogruppo dei Verdi in consiglio comunale: “Mentre a Roma Veltroni fa cadere il Governo, dichiarando che alle prossime elezioni correrà solo e non farà accordi con altre forze politiche, a Forlì si aprono le porte della giunta a Bertaccini, candidato Sindaco alternativo alla Masini. Dubitiamo che questa operazione trasformista serva a portare in giunta solo la sua innata capacità di farci ridere nelle vesti di Sgabanaza, visti gli effetti negativi che avrà sul consenso che ha ottenuto alle elezioni proponendo alternative al programma che oggi dice di condividere”.


“Probabilmente tutto questo fa parte di un disegno più ampio, che prevede, anche per Forlì, le stesse proposte viste a livello nazionale: un grande accordo con il centro-destra, con il quale oramai si condividono tutte le politiche, dall'incenerimento al traffico, dall'informazione alle politiche economiche – accusa Ronchi - oggi questa ‘grossa’ coalizione non avrebbe la maggioranza dei voti dei forlivesi, e, probabilmente, la prossima mossa sarà quella di allargarla con ulteriori apporti dal centro-destra, che già strizza l'occhiolino. Noi Verdi non diciamo una cosa ed il suo contrario, a seconda delle convenienze, e siamo sicuri che gli elettori non dimenticheranno questi continui ripensamenti e colpi di spugna alle promesse”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -