FORLI' - Cagnacci, Paolucci: ''Un'immersione nella bellezza pura''

FORLI' - Cagnacci, Paolucci: ''Un'immersione nella bellezza pura''

FORLI’ - “Una immersione nella pura bellezza”. Così il professor Antonio Paolucci, durante il suo magistrale intervento al teatro Diego Fabbri, ha definito la grande mostra “Guido Cagnacci protagonista del Seicento tra Caravaggio e Reni”.


“Entrando al San Domenico per visitare la mostra, avrete l’impressione di entrare nel Seicento”, ha fatto notare Antonio Paolucci, parlando davanti alla platea gremita dalle massime autorità civili, militari e religiose della città di Forlì.


“Ho un’unica preoccupazione in questa mostra – ha scherzato Paolucci durante il suo prodigioso intervento –; ossia che di fronte a quadri così straordinari si creino inevitabilmente degli ingorghi. Uno vede il Guercino che viene dai musei vaticani, la Maddalena che sta dialogando con due angeli; un quadro così commovente che esige una sosta prolungata”.


“Abbiamo cominciato con Palmezzano, abbiamo continuato con Silvestro Lega e ora ecco Cagnacci – ha ricordato Paolucci -. Partiamo sempre da una situazione locale per offrire una proposta espositiva di carattere, di misura e di dimensione nazionale e internazionale”.


Marco Di Maio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -