FORLI' - Centrali a biomasse in Val Bidente, Pini (Lega): ''Progetti scellerati''

FORLI' - Centrali a biomasse in Val Bidente, Pini (Lega): ''Progetti scellerati''

FORLI’ - “Come Lega Nord abbiamo già una volta contributo a fermare uno scellerato progetto per una centrale a biomasse a Forlimpopoli, ora si tratta di fare la stessa battaglia nella Val Bidente, il risultato sarà il medesimo: quando la gente si schiera con la Lega le battaglie infatti si vincono, sempre”. E’ categorico Gianluca Pini, deputato forlivese della Lega Nord, che sull’ipotesi di realizzare centrali a biomasse nella Val Bidente si dice assolutamente contrario.


“La risposta più sbagliata che si possa dare alla richiesta di energia nelle nostre vallate sono proprio questo tipo di centrali – continua il parlamentare forlivese – così come è assurdo bruciare le risulte della pulizia del bosco quando il mercato italiano sta chiedendo in maniera sempre più insistente pellets per stufe che proprio dalla pulitura del bosco possono essere prodotti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In aggiunta – fa notare Pini – le centrali a biomasse in collina sono una follia anche sotto il profilo economico, infatti non rendono, lavorano sempre in perdita. A meno che – conclude il giovane deputato leghista – qualcuno non voglia bruciarci dentro anche i rifiuti, allora cambierebbe la questione finanziaria, ma di fatto sarebbero degli inceneritori mascherati come quello che la sinistra voleva fare a Forlimpopoli contro il volere della gente.”


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -