FORLI'-CESENA - Finanziaria e studi di settore: cinque assemblee di Cna

FORLI'-CESENA - Finanziaria e studi di settore: cinque assemblee di Cna

FORLI' - Continuano le iniziative informative sui contenuti della legge Finanziaria, organizzate da CNA Forlì-Cesena.

Lunedì 12 marzo alle 20.30, si terranno due assemblee pubbliche promosse da CNA sul tema “ Legge Finanziaria e Studi di Settore, quali novità ? “. A Cesenatico l’Assemblea si terrà presso la sala consiliare del Comune, via M.Moretti 4; presiederà i lavori il presidente della CNA di Cesenatico, Fiorenzo Sacchetti, introdurrà Maurizio Zoli, Responsabile Provinciale Servizio Fiscale , intervento conclusivo di Alvaro Attiani, Presidente CNA Forlì-Cesena. A Mercato Saraceno l’incontro si svolgerà presso la sede CNA. Via Einaudi 7, introdurrà Marco Biguzzi, Consulente Fiscale, concluderà il resp.le Area Finanze CNA, Massimo Montanari e presiederà i lavori il presidente di sede, Giorgio Cangini.


Martedì 13 marzo alle 20.30 le assemblee si svolgeranno a Cesena, presso Banca Popolare Emilia Romagna, corso Sozzi 6, introdurrà Maurizio Zoli , Resp.le servizio Fiscale CNA Provinciale, concluderà i lavori Alvaro Attiani , presidente CNA Forlì-Cesena , presiederà Sanzio Bissoni, Presidente CNA Cesena; a Forlimpopoli, presso sala Banca Romagna Centro, piazza Trieste 17, introdurà Stefania Bombardini, Consulente Fiscale, concluderà Tiziano Alessandrini direttore CNA Forlì-Cesena , presiederà Alessandra Ori, presidente CNA Bidente.


Mercoledì 14 marzo alle 20.30, a Savignano, presso il Municipio, è prevista l’ultima assemblea, per le aziende della realtà del Rubicone , introdurrà Stefania Bombardini, Consulente fiscale CNA, concluderà i lavori Franco Napolitano, resp.le Area economico-sindacale CNA Forlì-Cesena, presiederà Roberto Nini, Presidente CNA Rubicone.


Al centro degli incontri saranno i contenuti della legge Finanziaria 2007 e l’accordo recentemente siglato in applicazione degli Studi di settore. Si tratta di un provvedimento complesso, sul quale CNA ha esercitato una forte azione di contrasto per modificare gli aspetti iniziali che risultavano più penalizzanti per artigiani e piccole imprese. L’impostazione iniziale, infatti, partiva dal presupposto che le piccole imprese e l’artigianato fossero un problema , non una risorsa per il Paese come in effetti è.


Le modifiche successivamente introdotte, grazie all’azione di concertazione svolta da CNA, anche in raccordo con le altre organizzazioni economiche, hanno fatto sì che gli aspetti più negativi si attenuassero, anzi si può affermare che vi sono anche opportunità da cogliere, in particolare per ciò che riguarda la normativa sul cuneo fiscale e gli incentivi sulle energie rinnovabili. Negli incontri verranno approfonditi anche gli aspetti normativi che intervengono sugli studi di settore, con particolare riferimento ai mestieri ed alle attività più direttamente interessate. CNA ha ritenuto necessario promuovere assemblee su tutto il territorio provinciale, per dare informazioni alle imprese sulle modifiche introdotte ed anche sul ruolo che la nostra Confederazione ha svolto nella trattativa con il Governo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli incontri sono pubblici e gli intervenuti potranno porre domande e quesiti ai relatori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -