FORLI' - Dalla regione soldi per la Protezione civile

FORLI' - Dalla regione soldi per la Protezione civile

CESENA - La Provincia di Forlì- Cesena, anche grazie alla piena operatività dell'Agenzia di Protezione Civile Regionale, organo costruito ad hoc per migliorare l'efficienza della rete di protezione civile sul territorio, ogni hanno ha il compito di esaminare e valutare le priorità della provincia sia in tema di prevenzione e potenziamento della rete regionale delle strutture di Protezione Civile, sia delle opere di ripristino di strutture pubbliche a seguito di eventi calamitosi. Una volta individuate tali necessità è possibile accedere al finanziamento sul Fondo Regionale dio Protezione Civile istituito nel 2000.

Grazie all'ottimo lavoro svolto dalla Provincia in collaborazione con la prefettura, gli enti locali e le numerose Associazioni di volontariato di protezione civile svolte sul territorio, dal 2002 ad oggi sono state create o potenziate diverse strutture dislocate sul territorio per favorire una maggior sicurezza in caso di clamità naturale. I finanziamenti ricevuti ad oggi ammontano ad una cifra di circa 1.800.000 che comprendono anche i 427.000 euro ottenuti quest'anno per continuare a migliorare le strutture dei singoli comuni ancora sprovvisti di mezzi adeguati per far fronte alle emergenze. Quest'anno le arre potenziate saranno l'Amministrazione provinciale di Forlì, il Comune di Galeata, Premilcuore, Rocca San Casciano, Modigliana, Forlimpopoli, Longiano e Montiano.

Particolare rilevanza assume nel nostro territorio provinciale il finanziamento assegnato al CUP (Centro Unificato di Protezione Civile) che dovrebbe divenire operativa entro il prossimo anno, con sede a Forì divenendo la Colonna Mobile ed il centro di addestramento per i volontari del territorio. La Provincia ha infatti reso disponibile per la finalità predetta un'area in Via Cadore 75 che comprende un fabbricato, ex Istituto scolastico ora sottopsto ad adeguamento strutturale e sismico e ad opere di manutenzione al fine di ricavare tutti gli spazi-ufficio necessari all'Organizzazione.

L'Assessore Provinciale Alberto Manni, intervenuto oggi su queste tematiche, si è dichiarato soddisfatto dei risultati ottenuti e ha ribadito che "E' indispensabile lavorare sulla prevenzione per poter far fronte nel modo più efficiente ed idoneo alle calamità naturali, creando una 'cultura' della Protezione civile da diffondere fra i cittadini".

Per quanto riguarda i fondi che verranno erogati nel 2007 in merito al ripristino delle strutture pubbliche invece, la Provincia di Forlì- Cesena ha ottenuto, grazie alla proposta formulata di concerto con il Servizio Tecnico di Bacino Fiumi Romagnoli, un finanziamento pari a 1.160.000 destinati alla soluzione definitiva delle problematiche idrologiche che interessano il nodo idraulico del Pisciatello.

Come ha dichiarato il dott. Luciano Casali del Servizio tecnico Bacini Romagnoli "Il Pisciatello non è un corso d'acqua di grossa portata e negli ultimi 100 anni è stato quasi completamente ignorato, non sono stati effettuati interventi, ma ora considerando soprattutto considerando che scorre lungo molti centri abitati, è di primaria importanza risolvere le problematiche che sta causando nel territorio cesenate".

All'attenzione dell'Amministrazione Provinciale, complessivamente molto soddisfatta dei risultati ottenuti, restano comunque altri interventi proposti in particolare dal Consorzio di Bonifica del Rubicone relativi a problematiche connesse per i quali saranno attivate tutte le possibili fome di supporto e coordinamento per il reperimento dei finanziamenti necessari alla loro realizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Jenny Laghi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -