FORLI' - Divieto di caccia in città: si riaccende la polemica delgi ambientalisti

FORLI' - Divieto di caccia in città: si riaccende la polemica delgi ambientalisti

FORLI’ – Spuntano i cartelli di divieto di caccia in piena città. “Divieto di caccia. Zona di ripopolamento e cattura” si può leggere in viale Salinatore, nella zona industriale ed a Forlimpopoli. Anche se può sembrare insolito, gli ambientalisti lo definiscono uno stratagemma della Provincia, che, per legge, deve arrivare al 23% di aree protette, per non togliere ai cacciatori parte delle zone nelle quali sono abituati a cacciare. La replica non si fa attendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Provincia ricorda come gli ambientalisti avessero denunciato il rumore di spari vicino al Parco Urbano e all’ospedale e come sempre più spesso i contadini incappino in disastri provocati dai cinghiali. La polemica sul nuovo Piano faunistico non si attenua. Dalla Provincia spiegano come cresceranno le aree protette in pianura e saranno fissati i limiti in montagna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -