FORLI' - Elezioni, Ruscelli (Sinistra) punta il dito contro i media locali e nazionali

FORLI' - Elezioni, Ruscelli (Sinistra) punta il dito contro i media locali e nazionali

FORLI’ – Non manca la delusione tra le fila di Rifondazione comunista per il negativo risultato ottenuto dalla Sinistra Arcobaleno sia a livello nazionale che regionale e locale. Luciano Ruscelli, segretario del partito di Bertinotti, imputa a tre cause principali la sconfitta della coalizione formata assieme a Verdi e Comunisti italiani.


“La Sinistra Arcobaleno è rimasta compressa dalla comunicazione dei media, troppo concentrata su Veltroni e Berlusconi – afferma -. Inoltre le politiche del govenro Prodi non hanno dato una risposta significativa alla richiesta di cambiamento che era stata espressa nel 2006; c’è poi il dato della strategia sbagliata di Veltroni, che non è riuscito a sfondare al centro, ha prosciugato la sinistra ma complessivamente non ha centrato quegli obiettivi che al congresso dei Ds avevano indicato il centro come territorio politico da cui attrarre voti”


Dito puntato, dunque, contro il sistema dell’informazione sia nazionale che locale. “Se a livello nazionale comunque una visibilità della Sinistra arcobaleno c’è stata – amette Ruscelli -, sul piano locale questo non è stato altrettando possibile. Io ieri ero in Federazione, dove ho riempito una parete di comunicati stampa che sono usciti parzialmente o non sono usciti sui quotidiani locali perché anche loro hanno dato una visibilità preponderante al duopolio Veltroni-Berlusconi”.


Ruscelli, tuttavia, riconosce che le colpe della disfatta “non sono solo degli altri” perché “alcune contraddizioni interne alla Sinistra arcobaleno sono emerse e hanno pesato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riguardo alle elezioni comunali del 2009, Ruscelli la mette sul ridere, ma neanche troppo. “Se salta fuori un altro Veltroni anche a Forlì – afferma - un problema ci sarà: il punto è capire se si vogliono consegnare anche le realtà locali alle destre oppure no, soprattutto in vista di una Finanziaria 2009 che – secondo Ruscelli - taglierà i trasferimenti agli enti locali per scaricare responsabilità sugli enti locali che sono in gran parte governati dal centrosinistra”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -